Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Milan, verso Verona: Pioli recupera Florenzi

Intanto spunta una concorrente di InvestCorp per l'acquisizione della società: RedBird, società americana di investimento tra le più prolifiche al mondo

ilaria checchi
Sport
AC Milan�??s manager Stefano Pioli reacts during the Italian serie A soccer match between AC Milan and Fiorentina at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 1 May 2022.
ANSA / MATTEO BAZZI
L'allenatore del Milan Stefano Pioli (Ansa)

Milano, 5 maggio 2022 - Mentre la squadra si sta avvicinando all’appuntamento di domenica sera in casa dell’Hellas Verona, la trattativa tra Elliott e Investcorp per l'acquisizione del Milan procede positivamente. Un nuovo nome, però, è spuntato all’orizzonte: secondo quanto riportato da SkySportUK, alcune fonti hanno affermato che la società americana RedBird Capital Partners sarebbe intenzionata a concorrere con Investcorp per aggiudicarsi il Milan. Il fondo arabo, infatti, ha concluso il periodo di esclusività con Elliott a fine aprile ma sarebbe, comunque, vicino all'accordo.

RedBird: la concorrente di Investcorp

RedBird è una delle società di investimento più prolifica mondo, soprattutto nell'ambito sportivo e in società tecnologiche associate. La società americana avrebbe offerto 1 miliardo di euro per acquistare il Milan e gli investimenti nello sport sembrano essere tra le priorità. Il 20 luglio 2020, infatti, la società è entrata nel mondo del calcio con l'acquisto dell'85% del Tolosa (club appena promosso in Ligue1), mentre è di un anno fa l'accordo con Fenway Sports Group (FSG), gruppo proprietario del Liverpool, per l’acquisto di una quota pari a 735 milioni di dollari. Da 'strategy' sul sito ufficiale della società, si legge che "RedBird investe con una mentalità imprenditoriale e di costruzione di società, con un'enfasi sui rendimenti azionari su periodi di detenzione più lunghi. La rete di fondatori e imprenditori di RedBird è fondamentale per la sua strategia d'investimento, e il suo gruppo altamente selezionato di partner sono co-investitori attivi che forniscono un supporto di capitale scalabile"; la società "costruisce business insieme al suo EFO Network, un gruppo di oltre 400 membri che hanno reperito oltre 1.600 opportunità di investimento dalla fondazione dell'azienda nel 2014".

Verso Verona

Per Pioli una vittoria contro i gialloblù sarebbe un ulteriore tassello fondamentale per preparare poi la partita casalinga contro l’Atalanta e la trasferta a Sassuolo. La notizia del giorno, positiva, per il tecnico emiliano è il recupero di Alessandro Florenzi in vista di domenica sera. L'ex terzino destro della Roma è infatti tornato oggi a lavorare con il gruppo e ha preso parte alla partitella mista giocata con la Primavera di casa, disputando uno dei due tempi della gara. La sua presenza in panchina, dunque, è confermata, con capitan Calabria pronto nuovamente e farsi carico della corsia destra come titolare. Florenzi può rappresentare comunque un jolly in più da calare a gara in corso, sia come esterno basso, sia qualche metro più avanti nel 4-2-3-1 di Pioli. Domani, a Milanello, Pioli proverà la formazione tipo da schierare al Bentegodi (dove sono attesi 16mila tifosi rossoneri) e i ballottaggi restano gli stessi delle ultime prove: Tonali e Bennacer in mediana sono i favoriti, così come Kessié sulla trequarti alle spalle di Olivier Giroud rispetto a Brahim Diaz. Gli esterni offensivi potrebbero essere Messias (in vantaggio su Saelemaekers) e Leao, pronto alla staffetta con Rebic. In difesa nessun dubbio (nonostante siano entrambi diffidati) sulla coppia di centrali formata da Tomori e Kalulu mentre a sinistra si schiererà Theo Hernandez.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?