Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
21 giu 2022

Inter scatenata: trovato l'accordo con il Chelsea per Lukaku e rinnovato Inzaghi

Giornata scoppiettante per il mercato nerazzurro: Big Rom torna a Milano dopo una sola stagione

21 giu 2022
mattia todisco
Sport
Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter
Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter
Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter
Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter

Milano, 21 giugno 2022 - Doppio colpo nerazzurro. C'è l'accordo con il Chelsea per il ritorno di Lukaku a Milano ed è ufficiale il rinnovo di Simone Inzaghi come allenatore dell'Inter fino al 30 giugno 2024. Lo ha annunciato lo stesso club nerazzurro in un video pubblicato sul proprio account Twitter in cui compare il tecnico insieme al presidente Steven Zhang, che annuncia il nuovo contratto per l'allenatore interista. "FC Internazionale Milano è felice di comunicare il rinnovo di contratto dell'allenatore Simone Inzaghi. Grazie al nuovo accordo, il tecnico sarà alla guida dei nerazzurri fino al 2024", ha spiegato il club poi in una nota pubblicata sul sito. Anche oggi il presidente Steven Zhang, il tecnico e i dirigenti che si occupano del mercato (Marotta, Ausilio e Baccin) sono al lavoro in sede, dove nel primo pomeriggio è passato Tullio Tinti, agente tra gli altri proprio di Inzaghi.

Il lavoro svolto nella sua prima stagione alla guida dei nerazzurri verrà ricompensato con un ingaggio innalzato da 4 a 5,5 milioni di euro a campionato. L'accordo rafforza una volta di più il rapporto con la società, nonché col presidente Zhang, al quale Inzaghi ha chiesto (ottenendolo) uno sforzo per riportare a Milano un giocatore che ha allenato per sole due settimane Romelu Lukaku.

L'accordo è stato trovato in serata, quando i nerazzurri hano ritoccato un'offerta già rinnovata ai Blues londinesi. L'accordo è stato trovato per il prestito oneroso su una cifra di otto milioni più due di bonus. Il bomber belga potrebbe essere a Milano già questa settimana. Domani, mercoldì 22 giugno, lo scambio di documenti fra le due società che permetterà all'Inter di poter usufruire fiscalmente del Decreto Crescita. Risolta la questione Lukaku si tornerà a parlare con l'entourage di Paulo Dybala, provando a ridurre la forbice tra domanda e offerta per l'ingaggio. Sarà necessario chiudere alcune cessioni: Vidal e Sanchez dovrebbero transare, in attacco (se davvero arriverà la “Joya”) verrà ceduto anche uno tra Dzeko e Correa.

Nel frattempo la dirigenza lavora su operazioni che riguardano i giovani talenti espressi dalla Primavera di Christian Chivu, appena laureatasi campione d'Italia. In sede è passato il procuratore Giuseppe Riso, che sta discutendo con l'Inter e con le società interessate al cartellino di Franco Carboni, esterno sinistro argentino già convocato da Scaloni nella nazionale maggiore, reduce da un'ottima annata nell'Under 19. I club che hanno manifestato maggior interesse per il ragazzo sono l'Hellas Verona e il Cagliari, in entrambi i casi l'idea dei vice campioni d'Italia è quella di privarsi del laterale solo a titolo temporaneo e non definitivo. Con i sardi si è parlato nei giorni scorsi (trovando un accordo) del passaggio di Raoul Bellanova: l'esterno si trasferirà a breve all'Inter in prestito oneroso a 3 milioni con diritto di riscatto a 7.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?