Antonio Conte
Antonio Conte

Milano, 10 aprile 2021 - Il rush finale del campionato con nove partite ancora da disputare parte per l'Inter con l'antipasto domenicale delle 12.30 al Meazza contro il Cagliari. “Una buona rosa, partita con obiettivi diversi da quelli attuali ma che ora si gioca la salvezza”, come inquadra Antonio Conte in conferenza stampa. È un ostacolo in più da saltare, dopo dieci consecutivi senza intoppo nel girone di ritorno. Il filotto ha permesso alla formazione nerazzurra di scavare un solco importante, undici punti sul Milan secondo. "Bisognerebbe parlare di più di quello che stanno facendo questi ragazzi, visto che da nove anni capita che vinca sempre la stessa squadra – dice Conte in conferenza stampa provando a rispondere alle critiche al gioco mostrato dai suoi di recente – Sappiamo di non aver fatto ancora niente, se non ridare credibilità in Italia e in Europa all'Inter. In fondo anche la finale persa lo scorso anno è il miglior risultato recente in campo internazionale di una formazione italiana”.
Proprio contro il Cagliari mancherà Nicolò Barella, squalificato, mentre torneranno due giocatori che per lo stesso motivo non c'erano mercoledì contro il Sassuolo (Bastoni e Brozovic). Data l'assenza del pilastro del centrocampo interista, Gagliardini e Sensi si giocano una maglia. Favorito il primo, date le ottime capacità del secondo entrando a gara in corso. Davanti Sanchez potrebbe far rifiatare Lukaku, a un giallo dalla squalifica e con la prospettiva di una difficile trasferta a Napoli tra una settimana.

Dove vederla

Inter-Cagliari sarà trasmessa in diretta televisiva esclusiva da DAZN. Il match sarà visibile a tutti gli abbonati alla piattaforma sui vari dispositivi abilitati, come smart TV, smartphone, tablet e notebook. Il match sarà visibile sul canale satellitare DAZN1 (209) per chi ha aderito all'offerta Sky-DAZN. Q.