Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
16 giu 2022

Accelerare verso la sostenibilità: Mimo svela la mobilità del futuro

Al via il secondo Milano Monza Motor Show, un laboratorio di sperimentazione e innovazione

16 giu 2022
marco galvani
Economia
Andrea Levy, presidente di Mimo, Milano Monza Motor Show: l’evento si chiude domenica
Andrea Levy, presidente di Mimo, Milano Monza Motor Show: l’evento si chiude domenica
Andrea Levy, presidente di Mimo, Milano Monza Motor Show: l’evento si chiude domenica
Andrea Levy, presidente di Mimo, Milano Monza Motor Show: l’evento si chiude domenica

Milano - Milano-Monza, andata e ritorno su un ‘ponte’ che collega la città a un luogo di sport, laboratorio di sperimentazione, hub dell’innovazione aperto a centri ricerca, case automobilistiche e università. Milano Monza Motor Show (MIMO) accende i motori e diventa il centro di gravità permanente del futuro dell’auto e della mobilità. Con un focus sulla sostenibilità. Ha aperto ieri e proseguirà fino a domenica il salone internazionale dell’auto (e della moto) a cui partecipano 50 brand - da Alfa Romeo e Fiat a Pagani e Zagato, da Lamborghini e Ferrari a McLaren e Mercedes - e dove sono attesi 500mila visitatori.

La seconda edizione del MIMO diventa l’occasione per accendere i riflettori su un settore, quello dell’automotive, che in Lombardia conta più di mille aziende (un terzo di quelle italiane), ha un fatturato annuo di circa 20 miliardi di euro e dà lavoro a oltre 50mila addetti. Senza trascurare il fatto che il 55% della componentistica delle auto viene prodotto in Lombardia. Un comparto che oggi è chiamato alla sfida della sostenibilità, anche se gli ultimi dati certificano un calo, rispetto allo scorso anno, delle immatricolazioni delle auto elettriche e ibride plug-in del 30%. Con un mercato vendite che vede il Nord-Est e il Nord-Ovest in cima a livello nazionale: è il Trentino-Alto Adige la regione dove vengono vendute più auto elettriche e ibride plug-in, mentre la Lombardia è rispettivamente seconda e terza.

Della situazione attuale e delle prospettive si parlerà oggi nel convegno "Ricerca e innovazione, il futuro della mobilità" all’auditorium Testori di piazza Città di Lombardia a Milano, tra mobilità integrata fra città e paesi, sostenibilità e opportunità offerte da blockchain, metaverso, Nft e ‘internet delle cose’. Così il MIMO diventa "un evento importante e strategico per il comparto automobilistico lombardo e, più in generale dell’intero Paese", le parole del presidente della Regione Attilio Fontana. Facendo leva sull’innovazione che porterà "nuove forme di motorizzazione - non solo l’elettrico ma anche l’idrogeno - e, come ricaduta positiva, nuovi posti di lavoro". Presente e futuro, classico e moderno. Come le anteprime mondiali in pedana nel centro di Milano: piazza Duomo, corso Vittorio Emanuele, via Mercanti, via Dante e piazza della Scala saranno il cuore dell’esposizione statica, mentre in viale Gadio, accanto al Castello Sforzesco, è allestita l’Area Test Drive organizzata in collaborazione con Enel X Way, aperta dalle 9 alle 19. Sabato e domenica l’evento si sposta anche all’autodromo di Monza con esposizione ai box e domani il passaggio dei 450 equipaggi della 1000 Miglia nella quarta e ultima tappa della gara. In piazza Trento a Monza, un villaggio per l’intrattenimento ‘motor style’. Per l’occasione Poste ha anche realizzato due speciali annulli da collezione. Un lungo fine settimana gratuito, dalle 9 alle 23, con il MIMO Pass (che garantisce anche convenzioni con hotel, attrazioni turistiche e musei) scaricabile sul sito www.milanomonza.com.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?