I cinque soci di Wunder Market
I cinque soci di Wunder Market

Milano, 10 luglio 2020 - Artigiani e artisti, musicisti e dj, cinema all’aperto e food. La ricetta per rigenerare, tra l’estate e la prima parte dell’autunno, un “buco nero” nel cuore della città, l’ex scalo di Porta Genova, e riaccendere il settore dell’intrattenimento, fra i più colpiti durante e dopo il lockdown. Gli spazi in via Valenza, abbandonati da 3 anni, ospiteranno dal 15 luglio fino all’11 ottobre "Ride Milano", progetto promosso da Comune e Municipio 6 su un’area di 5mila metri quadrati.

"Un vero e proprio villaggio nel cuore pulsante della città, concepito per offrire ai cittadini un nuovo posto in cui rilassarsi, gustare ottimo cibo, sorseggiare un drink ascoltando buona musica e curiosando fra gli stand di artisti ed espositori" spiegano gli organizzatori. Dietro l’iniziativa un gruppo di giovani imprenditori del mondo degli eventi e della musica come Marco Greco, titolare della società Le Cannibale (il quarto nella foto sopra a destra) che con altri soci (Alberto Hofer, Paola Riviera, Silvia Colombo e Cesare Ferraro) ha dato vita a Wunder Mrkt, parte del progetto Ride Milano, che allestirà, da mercoledì prossimo, un mercato delle "meraviglie" a Porta Genova, già ospitato, nella formula itinerante, in altre location. "Il progetto è nato un po’ in corsa. Dopo aver intavolato una trattativa con Fs e Comune, abbiamo ricevuto l’ok solo 10 giorni fa ma per noi era importante lanciare un segnale di ripartenza" sottolinea Greco.

Il Wunder Market, aperto tutti i giorni ad ingresso libero dalle 17 alle 23.30, prevede l’esposizione di creazioni artigianali, oggetti di design, gioielli, abbigliamento vintage, con 33 espositori che cambieranno ogni 15 giorni. Ma ci sarà anche un’area dedicata alla ristorazione e 2 palchi dove si alterneranno cinema, musica, djset e teatro. L’area spettacolo (prevendite sulla piattaforma Dice) ospiterà, fra gli altri, il 17 luglio Max Casacci, chitarrista e fondatore dei Subsonica, con il suo progetto “Urban groovescapes e suoni del pianeta”. Poi sarà la volta il giorno dopo di Giorgieness, voce dell’indie, sul palco con Bianco. Il 24 il main stage ospiterà Cristiano Godano, frontman dei Marlene Kuntz, con un’esibizione chitarra e voce, il 25 ci saranno Angelica e l’eclettismo di The Niro. Il 31 luglio arriva a MIlano il producer italo-canadese Bruno Belissimo.

Un bel cartellone dopo anni di abbandono. Nell’anno di Expo, infatti, era sorto il Mercato Metropolitano su’area da 15mila metri quadrati che solo tra giugno e luglio 2015 aveva ospitato oltre 1 milione di visitatori. Dopo un anno, l’epilogo triste, con i beni pignorati perché la società era stata travolta dai debiti. Nel 2017, dopo l’accordo di programma per il rilancio degli ex sette scali, la Confcommercio aveva organizzato una sorta di "villaggio turistico" per "Estate allo scalo". Poi più nulla, fino alla rinascita attuale.