Vittime dell’Olocausto. Rose, letture e concerto

Coro Kol Hashomrim e testimonianze in piazza

Rose bianche sulle pietre di inciampo di Roberto Camerani e Virginio Oriani, cartoline della memoria, letture in piazza, concerto e testimonianze, Cernusco oggi celebra la Giornata della Memoria. Tante iniziative dedicate soprattutto ai più giovani, "perché sappiano quel che è successo e non lo dimentichino mai", sottolinea il Comune. Momenti pieni di emozione soprattutto per i due partigiani deportati poco più che adolescenti, Oriani non tornò dalla prigionia, Camerani sì: la città renderà loro omaggio alle 15. Alle 16 in piazza Matteotti un’altra tappa del percorso destinata a lasciare il segno, "Cartoline per la memoria", letture dal libro "Ognuno muore solo" di Hans Fallada accompagnata dalle note della banda. Alle 21, alla Casa delle Arti (via De Gasperi 5) il Coro Kol Hashomrim accompagnerà gli spettatori in un viaggio nella cultura ebraica fra musica, racconti e testimonianze. Un altro modo per abbracciare decenni dopo le vittime dell’Olocausto. Bar.Cal.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro