Seminuda e sotto choc nel parcheggio dell’albergo: “La notte in discoteca, poi il buio”

La ragazza ventenne, che ha riportato abrasioni a collo e ginocchia, potrebbe essere stata drogata e violentata: lei non ricorda quasi nulla

Carabinieri davanti alla clinica Mangiagalli dove la giovane è stata visitata
Carabinieri davanti alla clinica Mangiagalli dove la giovane è stata visitata

Milano, 29 gennaio 2024 – Una ragazza seminuda nel parcheggio di un albergo. La richiesta di aiuto alla reception. L'arrivo dei sanitari del 118 e il trasporto alla clinica Mangiagalli. I carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni stanno indagando su quanto accaduto nella notte tra venerdì e sabato a una ventenne di origini sudamericane, residente a Legnano, che all'alba di sabato è stata soccorsa in stato confusionale all'esterno di un hotel di Cinisello Balsamo: indossava solo una giacca e le scarpe e presentava abrasioni a ginocchia e collo.

L'inchiesta dei carabinieri

Stando ai primi accertamenti, gli specialisti della Mangiagalli non avrebbero riscontrato segni evidenti compatibili con una violenza sessuale, ma ciò non esclude che la ragazza abbia subìto abusi da parte di qualcuno; gli investigatori stanno aspettando anche l'esito degli esami tossicologici per capire se abbia assunto stupefacenti o se le siano stati somministrati a sua insaputa.

Il buio sulla serata e le immagini

La ventenne ricorda pochissimo della serata precedente, se non di essersi recata a Cinisello per andare in discoteca. Poi il buio. I militari stanno acquisendo le immagini delle telecamere di videosorveglianza installate nella zona per cercare di ricostruire a ritroso gli spostamenti della giovane sudamericana, che è riuscita a chiedere aiuto ad alcuni passanti nel parcheggio dell'albergo.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro