Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Viale Certosa, rissa a bastonate tra proprietari di locali vicini: quattro in manette

In tre sono stati trasportati in ospedale per le ferite. Poi l’arresto e la direttissima

Sono finiti in manette con l’accusa di rissa aggravata e processati ieri mattina dal giudice della direttissima i quattro uomini che poco prima delle 15.30 di venerdì si sono resi protagonisti di una violenta zuffa in viale Certosa, durante la quale sono state usate anche mazze e bastoni e che ha reso necessario l’intervento della polizia. Gli arrestati, che secondo le prime informazioni a disposizione sono gestori di due esercizi commerciali vicini, sono due italiani di origine egiziana rispettivamente di 42 anni e 26 anni e due egiziani di 61 e 41 anni.

Subito dopo l’alterco per futili motivi degenerato nel giro di pochi secondi in un faccia a faccia armato, in tre sono stati trasportati dai sanitari di Areu nei pronto soccorso degli ospedali Fatebenefratelli e San Carlo per essere medicati, mentre il quarto è stato subito accompagnato negli uffici della Questura dagli agenti dell’Ufficio prevenzione generale. Poi è scattato l’arresto per tutti e quattro con l’accusa di rissa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?