Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Via alle iscrizioni per le case vacanza. Porte spalancate ai bimbi ucraini

Al via le iscrizioni nelle case vacanze del Comune di Milano: Ghiffa, sul Lago Maggiore, Vacciago sul Lago d’Orta, Bardonecchia in Alta Val di Susa e Marina di Massa. Da martedì fino al 2 maggio si potranno presentare le domande per i bambini dai 6 ai 14 anni. Si parte dal 13 giugno al 2 settembre: sei i turni da dieci giorni ciascuno. Le case vacanza potranno accogliere circa 1.500 alunni questa estate. "I soggiorni al mare, in montagna e sul lago tornano a essere una bella opportunità educativa e insieme di divertimento per bambini e bambine: quest’anno saranno aperti anche alle piccole e ai piccoli ucraini arrivati qui in questi mesi – sottolinea la vicesindaco e assessore all’Educazione Anna Scavuzzo –. La comunità milanese si apre e certamente i percorsi di inclusione possono contare sui servizi educativi e scolastici, anche estivi". L’accesso alle prenotazioni è prevista sia per residenti sia per non residenti, con priorità in graduatoria sui primi e tariffe che variano in base all’Isee della famiglia. L’iscrizione sarà accettata solo se si è in regola con il pagamento della mensa, dei centri estivi degli anni 2020-2021, di pre-scuola e giochi serali, o comunque dopo aver sanato (entro al massimo il 26 aprile) eventuali debiti.

Si.Ba.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?