"Veleni scaricati in roggia". Esposto contro 40 aziende

A Colturano le analisi delle Sentinelle svelano un grave inquinamento. Metalli pesanti e ammoniaca rischiano di finire nei campi coltivati irrigati. .

"Veleni scaricati in roggia". Esposto contro 40 aziende

"Veleni scaricati in roggia". Esposto contro 40 aziende

Le associazioni ambientaliste presentano un esposto alla magistratura sul grave inquinamento industriale di alcune rogge. Sarebbero almeno 40 le aziende che non sono allacciate al sistema fognario e che, nonostante una ordinanza sindacale, non si sono messe in regola. Una situazione assurda, emersa grazie alle segnalazioni delle sentinelle dell’associazione Parco sud. "Solo 5 aziende si sono allacciate alla fognatura", ha spiegato Renato Aquilani del Parco agricolo sud Milano, che ha evidenziato il mancato intervento delle forze dell’ordine per il rispetto dell’ordinanza. "Quello di Colturano è un caso di inquinamento industriale grave dove gli enti preposti non hanno fatto abbastanza. A essere vittima degli scarichi abusivi delle aziende è la roggia Colturana che con le sue acque irriga i campi di Colturano ed è gravemente inquinata. Un fatto certificato dalle analisi e nella perizia fatta fare dall’associazione Parco Sud e dal Wwf Martesana Sud Milano. Dalle analisi sono emersi valori allarmanti, molto al di sopra dei livelli previsti dalla normativa, di inquinanti industriali quali i metalli pesanti (cromo, cromo VI, nichel rame, stagno e altri) e idrocarburi pesanti. Inoltre le altissime concentrazioni di azoto ammoniacale misurate nei campioni indicano anche la presenza di sostanze organiche in fase di degradazione.

La causa dell’inquinamento erano inizialmente 45 aziende delle 50 presenti oggetto dell’ordinanza sindacale che si trovano nella frazione industriale di Colturano. Anziché conferire i loro scarichi nella rete fognaria tali aziende sversano le loro acque reflue nella roggia Colturana. In 5 aziende su 45 si sarebbero allacciate alla fognatura. Dal canto suo l’amministrazione comunale di Colturano a giugno 2022 ha emesso 45 ordinanze per l’allacciamento delle aziende alla pubblica fognatura nel termine di 120 giorni. "L’ordinanza è scaduta e il Comune di Colturano non ha fatto nulla per farla rispettare, nonostante l’invio da parte delle associazioni prima di una diffida e poi di un esposto alla Procura di Lodi – spiegano i rappresentanti dell’associazione Parco Sud e Wwf Martesana Sud Milano "Non è nostra abitudine coinvolgere la magistratura – dichiara Ruggero Rognoni, vicepresidente dell’Associazione Parco Sud Milano – di solito cerchiamo di sensibilizzare le autorità con spirito di massima collaborazione, ma in questo caso abbiamo incontrato inerzie incomprensibili. Grazie alle Sentinelle dell’associazione, che con zelo e efficacia hanno scoperto questo inquinamento".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro