Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Tavoli all’aperto, sconto fino al 50%

Suolo pubblico, approvate le riduzioni agli esercenti: maggiore è il tempo di occupazione, minore il costo

roberta rampini
Cronaca
L’assessore. Maria Rita Vergani: nuovo sostegno per la ripresa delle attività
L’assessore. Maria Rita Vergani: nuovo sostegno per la ripresa delle attività
L’assessore. Maria Rita Vergani: nuovo sostegno per la ripresa delle attività

di Roberta Rampini

Nuovo sostegno per la ripresa delle attività commerciali: il Comune di Rho ha approvato una riduzione del 20% della tariffa per l’occupazione del suolo pubblico (Cup canone unico patrimoniale) per gli esercizi di somministrazione e pubblici servizi. Ma non solo, il provvedimento prevede un meccanismo "incentivante", maggiore è il tempo di occupazione, minore è il costo. I titolari di bar, pub, ristoranti, pizzerie e tutte le altre attività che decideranno di occupare il suolo pubblico con tavolini e sedie, dehors oltre i 90 giorni avranno una riduzione superiore, anche fino al 50%.

"Questa riduzione è stata approvata in un momento molto complicato anche per il Bilancio comunale - dichiara l’assessore al Bilancio, Tributi e Catasto Nicola Violante -.

Gli aumenti delle materie prime e dell’energia ricadono su tutti, però abbiamo deciso di continuare il percorso di sostegno alle attività economiche, consapevoli che una realtà commerciale viva sia fondamentale per l’occupazione e per i servizi che questa offre ai cittadini". Un aiuto concreto, non l’unico messo in campo in questi due anni di pandemia da Covid. La riduzione della tariffa per le occupazioni temporanee di suolo pubblico è prevista per tutto il 2022 ed è applicata dal momento del rilascio del provvedimento fino al 31 dicembre 2022 sul periodo temporale dell’occupazione con riduzione che vanno dal 20% al 50%. Un aiuto economico per i commercianti e un’opportunità per organizzare eventi nei mesi estivi.

"Come amministrazione siamo consapevoli che il periodo Covid ha creato delle perdite importanti nella realtà commerciale locale, portando alcuni a chiudere anche l’attività - dichiara l’assessore al Commercio Maria Rita Vergani -.

Riteniamo imprescindibile accompagnare gli operatori economici nel corso del 2022 verso una crescente e completa ripresa economica. Inoltre i cittadini hanno manifestato un forte desiderio di ritornare a stare insieme e a uscire dalle case. Ampliare la possibilità di consumare alimenti e bevande in luoghi all’aperto risponde a questa esigenza di socialità con una modalità riconosciuta a minor trasmissibilità del virus Covid-19".

La scorsa estate l’iniziativa "Tutti fuori" che prevedeva la gratuità della tassa di occupazione del suolo pubblico per bar, ristoranti e negozi di vicinato, aveva riscosso successo tra i commercianti, molti dei quali avevano realizzato dehors davanti ai locali e organizzato eventi serali.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?