Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 mag 2022

"Stroncare le infiltrazioni mafiose Milano-Cortina, regìa al prefetto"

Commemorazione nel trentesimo anniversario della strage di Capaci, Sala: lotta culturale all’illegalità. Il capo della Dda Dolci: Falcone isolato da una parte della magistratura, da lui ho avuto la motivazione

24 mag 2022
nicola palma
Cronaca

di Nicola Palma Il ricordo commosso di Capaci e la strategia per intercettare gli appetiti criminali su Pnrr, riqualificazione degli scali ferroviari, investimenti per la cultura e Giochi invernali. La memoria indelebile di quel drammatico 23 maggio 1992, l’inizio dell’escalation stragista di Cosa Nostra, e l’elenco delle contromisure da mettere in campo oggi per evitare che i capitali illegali continuino a guadagnare terreno (e quote aziendali) nell’economia legale, drogandola e inquinandola irrimediabilmente. Passato, presente e futuro della lotta alla mafia condensati in un’unica giornata: quella che ieri ha commemorato Giovanni Falcone, la moglie magistrato Francesca Morvillo e gli agenti di scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani. Anche a Milano come nel resto d’Italia. Soprattutto a Milano, nei giardini di via Benedetto Marcello dedicati al giudice e al collega Paolo Borsellino, ucciso meno di due mesi dopo. "Continuiamo a credere molto nella loro eredità e in quella di tutti coloro che hanno donato la loro vita – esordisce il sindaco Giuseppe Sala –. È una battaglia che vogliamo continuare insieme: per sconfiggere le mafie è necessario un impegno che non può mai considerarsi concluso". L’obiettivo prioritario: stroncare ogni tentativo di infiltrazione. Uno dei banchi di prova più impegnativi è rappresentato dalle Olimpiadi del 2026 e dalla gestione dei soldi che verranno destinati a Lombardia e Veneto per realizzarle. Per Sala, va rispolverato il protocollo adottato ai tempi di Expo 2015, con la regìa del prefetto Renato Saccone (in prima fila con i vertici delle forze dell’ordine), sia "per la sorveglianza sulle gare, su chi le vince e sui subappalti" sia "per la vigilanza sugli incidenti sul lavoro". Lo sguardo a ciò che verrà non può non concentrarsi sui giovani: "È scommettendo su di loro che la nostra città continuerà a essere in prima fila nella lotta alla mafia, che Milano ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?