Stop alle guerre a San Giuliano: 750 bambini creano la colomba della pace

750 bambini delle scuole di Melegnano hanno formato un grande girotondo per la pace a Rocca Brivio, invocando simbolicamente un "cessate il fuoco" nei Paesi in guerra. Una presa di coscienza da parte delle nuove generazioni per uscire dalla guerra.

Stop alle guerre, la colomba della pace creata da 750 bambini

Stop alle guerre, la colomba della pace creata da 750 bambini

Un grande girotondo per la pace, formato da 750 bambini delle scuole di Melegnano. Ieri mattina Rocca Brivio ha ospitato il suggestivo evento col quale gli studenti delle primarie Frisi e Dezza, in trasferta nell’antico maniero di San Giuliano, hanno voluto chiedere simbolicamente, ai "grandi di tutto il mondo", il "cessate il fuoco" nei Paesi travagliati dalla guerra. Disponendosi nel giardino della Rocca, alcuni bambini hanno formato, con una coreografia umana, la colomba ideata da Picasso in un disegno del 1961, mentre i compagni li hanno circondati con un girotondo. Un simbolico abbraccio, al grido di "pace, pace", per cercare di risvegliare le coscienze. Nata da un’idea dell’architetto ed ex sindaco di Melegnano Rodolfo Bertoli, che ne ha curato i dettagli, l’iniziativa era promossa dall’Associazione Roccabrivio in accordo con le scuole. "L’idea è venuta guardando il disegno di Picasso - ha spiegato Bertoli -. Quella che emerge è una corale invocazione di pace. Perché solo nella pace si ha la possibilità di crescere e diventare adulti".

L’iniziativa era in agenda già da settimane, ma è diventata ancor più attuale, visto il perdurare della guerra in Ucraina e le tensioni degli ultimi giorni nella striscia di Gaza, con un riacutizzarsi del conflitto arabo-israeliano. "Dopo quasi due anni di guerra in Ucraina e ulteriori focolai che si stanno accendendo in altre aree geografiche, torniamo a dire “basta” - ha detto il presidente dell’Associazione Roccabrivio, Luigi Ventura -. Solo con una presa di coscienza da parte delle nuove generazioni sarà possibile uscire dalla guerra". "In un momento storico difficile, con scenari preoccupanti, emerge l’incapacità della politica internazionale di risolvere i conflitti - sono state le parole del sindaco di Melegnano Vito Bellomo -. Doveroso costruire un clima di pace a partire dai bambini, che saranno gli adulti di domani".

Alessandra Zanardi