MARIANNA VAZZANA
Cronaca

Il Solarium di via Foppa chiude per sempre: "Piegati dalle bollette alle stelle"

Il cartello attaccato accanto alle serrande abbassate si rivolge ai clienti: "Abbiamo lottato contro i lavori della M4 e contro il Covid 19. Sconfitti ora dal caro energia"

Serrande abbassate al Solarium di via Foppa 25

Serrande abbassate al Solarium di via Foppa 25

Serrande abbassate per sempre. Il motivo è scritto nero su bianco su un foglio infilato dentro una cartellina trasparente appesa fuori dal “Solarium Foppa“ di via Vincenzo Foppa 25 in zona Solari: "Gentili ed amati clienti, con estrema tristezza e sconforto siamo costretti a chiudere definitivamente! Abbiamo lottato contro i lavori della M4 e contro il Covid 19. Speravamo di riuscire a superare l’emergenza ma la crescita esponenziale del caro energia ci ha messo definitivamente in ginocchio". Così i gestori hanno dovuto gettare la spugna, per colpa delle bollette alle stelle. La corrente è indispensabile per mandare avanti un’attività come quella di un solarium. E non è difficile immaginare lo sforzo per far quadrare i conti, avendo a che fare con il caro energia. E dopo aver superato i disagi dovuti al cantiere del metrò e il periodo buio del Covid, gli esercenti si sono dovuti piegare al caro energia. Abbassando la cler dopo 30 anni. "Dopo tutto questo tempo – scrivono ancora ai clienti – ci mancherete. Vi ringraziamo per l’affetto e l’apprezzamento che ci avete dato in tutti questi anni". Firmato: Solarium Foppa.

Non è la prima attività in difficoltà, anzi. In via Foppa, sottolineano gli abitanti, avevano già chiuso una boutique, un negozio di cornici e una copisteria. Locali che sono ancora sfitti. E il mese scorso, su queste pagine avevamo raccontato il caso del bistrot “Bosco Milano“ di viale Romagna 37 in zona Città Studi. Il titolare Gabriele Morganti si è ritrovato con la corrente staccata per non aver potuto pagare le bollette salate. Un debito da oltre 6.300 euro. Nei giorni successivi è riuscito a saldare. "Ma non so come andrò avanti. Io non ho i requisiti per accedere ad aiuti da parte dello Stato".

 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro