Scossone politico alla vigilia. La vicesindaca si dimette. Correrà per il centrodestra?

Danila Maddonini lascia la sua squadra dopo 5 anni di governo a meno di tre mesi dalle urne. La decisione dopo la scelta di 3 delle 4 liste di maggioranza di non riconfermare Tagliaferro .

Scossone politico alla vigilia. La vicesindaca si dimette. Correrà per il centrodestra?

Scossone politico alla vigilia. La vicesindaca si dimette. Correrà per il centrodestra?

Ora c’è l’ufficialità. Dopo le indiscrezioni dell’ultima settimana, Danila Maddonini (nella foto), vicesindaca di Lainate, ha protocollato le sue dimissioni. Eletta la prima volta nel 2014 e riconfermata nel 2019 con la lista civica Landonio, dopo cinque anni di governo cittadino lascia la squadra e il suo capitano, Andrea Tagliaferro, a meno di tre mesi dalle elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno. La decisione che non è stata una sorpresa, è arrivata dopo la scelta di tre delle quattro liste civiche di maggioranza, Lista Anzani, Lista Landonio e Unione Democratica, di interrompere il percorso amministrativo e non riconfermare Tagliaferro per il mandato bis. "Avendo deciso di uscire dalla lista civica di cui facevo parte ho rassegnato le mie dimissioni da assessora e vicesindaca. Tale scelta è stata presa in coerenza e in seguito al venir meno negli ultimi mesi dello spirito e delle sinergie che avevano caratterizzato il polo civico - scrive l’ex vicesindaca lainatese -. Durante questi 10 anni di intenso lavoro ho ricoperto il ruolo di assessora al Bilancio e alle Attività produttive prima e il ruolo di vicesindaca ed assessora alla Cultura, Sport, Comunicazione, Attività produttive e Commercio in questi ultimi cinque, lavorando in modo fattivo e concreto per rispondere alle esigenze della collettività lainatese".

Nella nota con la quale annuncia le dimissioni non fa riferimenti politici, non punta il dito contro nessuno, solo una sfilza di ringraziamenti al "sindaco, ai colleghi della giunta, il consiglio comunale per il lavoro svolto insieme", ai dipendenti comunali, agli stakeholders e le associazioni del territorio "per i momenti di confronto e per i progetti realizzati insieme, perché le buone idee non hanno colore politico". Nessun riferimento a quello che farà ora la Maddonini, anche se gira la voce che potrebbe essere la candidata sindaca del centrodestra. Lei non conferma. "Prendo atto di questa decisione da parte della vicesindaca - commenta il sindaco Tagliaferro -. Da oggi alla scadenza elettorale continuerò con responsabilità a portare avanti l’attività dell’Amministrazione comunale". Il ruolo di vicesindaca è stato assegnato dall’assessore ai Lavori pubblici Natalino Zannini mentre le deleghe alla Cultura, Attività produttive e commercio, Sport, Comunicazione sono in capo al sindaco.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro