Scoperto un giro di ricettatori

Un 28enne marocchino è stato fermato a Cesano Boscone alla guida di un'auto rubata e senza assicurazione. L'uomo faceva parte di un giro di auto prese a noleggio, non pagate e rivendute. Era pluripregiudicato e sarà espulso.

Quando le telecamere hanno catturato la targa della vettura e rilevato la mancanza dell’assicurazione, la centrale ha inviato un alert agli agenti che sono subito intervenuti. Alla guida della Peugeot 3008, si trovava Y.E., 28enne marocchino residente a quartiere Baggio. L’identità è stata scoperta dagli accertamenti degli agenti perché il ragazzo era sprovvisto di documenti e non parlava italiano. Da ulteriori verifiche al Comando di via Turati è risultato che il veicolo era intestato a una società di noleggio a lungo termine (ignara di tutta la vicenda) ed era stato rubato da una persona, a carico della quale era stata presentata una denuncia per appropriazione indebita. L’uomo, inoltre, era pluripregiudicato per gli stessi reati: prendeva a noleggio i veicoli, non pagava l’addebito e rivendeva le auto, in particolare a pregiudicati. Un intricato giro di auto prese a nolo, non pagate e rivendute, di cui faceva parte l’uomo che si era impossessato dell’auto e anche il giovane fermato a Cesano il quale, in più, era stato scarcerato un paio di settimane fa per aver scontato una condanna per furto e ricettazione. Il 28enne è stato portato dai carabinieri per il fotosegnalamento e sono emersi diversi alias, tutti con precedenti. Denunciato, sarà espulso.

Francesca Grillo

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro