Scooter in fiamme, atrio della palazzina distrutto

Incendio notturno in un palazzo di Milano: uno scooter dato alle fiamme ha causato danni all'edificio. Intervento tempestivo dei vigili del fuoco evita tragedia. Inquilini preoccupati per la sicurezza.

Scooter in fiamme, atrio della palazzina distrutto

Scooter in fiamme, atrio della palazzina distrutto

"Questa è la situazione con cui gli inquilini di viale Faenza 29 devono convivere". A corredo, foto dell’atrio andato a fuoco, con lo scheletro di un motorino, pezzi di soffitto crollati, muri anneriti e i nastri di plastica dei pompieri che invitano a stare alla larga. La segnalazione è del Comitato inquilini e si riferisce al rogo che ha colpito ieri notte il palazzone del Comune, gestito da MM, del quartiere Barona. Le cause sono ancora da accertare ma, stando a quanto ricostruito finora, attorno alle 2.30 di ieri uno scooter parcheggiato ai piedi della palazzina è stato dato alle fiamme. Le lingue di fuoco e il fumo sono arrivati fino al secondo piano allarmando tutti gli inquilini, che si sono riversati in cortile dopo aver lanciato l’allarme ai vigili del fuoco. L’intervento è stato immediato e i pompieri sono riusciti a domare il rogo in poco tempo. Nessuno è rimasto ferito né intossicato ma "l’odore di bruciato è ancora forte", commentavano gli abitanti ieri mattina. "Soprattutto, ora bisognerà provvedere a sistemare la porzione distrutta.

I vigili del fuoco hanno domato l’incendio – fa sapere il comitato –, MM dovrà procedere con i sopralluoghi tecnici per constatare i danni e controllare che la struttura non sia stata danneggiata". Omar Praticò, consigliere di Municipio 6 di FdI, denuncia: "Nel quartiere c’è un problema reale di sicurezza, il Municipio tenga alta l’attenzione. Gli inquilini hanno evitato una strage, accorgendosi in tempo dell’incendio e chiamando subito i vigili del fuoco che in pochi minuti sono intervenuti".

M.V.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro