Sciopero generale venerdì 8 marzo 2024: mezzi a rischio, orari, fasce di garanzia, bus sostitutivi

L’agitazione nel settore trasporti è stata confermata dal sindacato Slai Cobas, dopo l’intervento del Garante

Treno alla stazione milanese di Cadorna

TRENO CARROZZA VAGONE LOCOMOTORE

Milano, 4 marzo 2024 – Sciopero generale dell’8 marzo: a rischio anche i mezzi pubblici. Dopo l’intervento della Commissione di garanzia, che ha richiamato le organizzazioni sindacali di base, ravvisando alcune “irregolarità” nell’agitazione, secondo la norma che “vieta la concentrazione negli scioperi generali”, la maggior parte delle sigle si è sfilata dalla protesta nel settore trasporti.

Hanno deciso di proseguire, invece, i responsabili del sindacato Slai Cobas. Ragion per cui, anche se in misura minore rispetto a quanto inizialmente previsto, venerdì 8 marzo saranno possibili interruzioni nel servizio pubblico.

In particolare, a Milano e in Lombardia, se Atm non dovrebbe lamentare alcun disagio, qualche problema potrebbe arrivare sulle linee ferroviarie gestite da Trenord.

La nota

L’azienda di trasporti ha pubblicato sul suo sito internet un avviso ai viaggiatori, riguardo modalità di sciopero e possibili ricadute sul servizio. “Il sindacato Slai Cobas – si legge nella nota – ha indetto uno sciopero nazionale di tutte le categorie pubbliche e private dalle ore 00:00 alle ore 21:00 di venerdì 8 marzo 2024”.

I treni del servizio regionale, suburbano, la lunga percorrenza di Trenord e il servizio aeroportuale potranno subire variazioni o cancellazioni. “In ogni caso – procede il comunicato – saranno in vigore le fasce orarie di garanzia”, dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21, durante le quali viaggeranno i treni compresi nella lista dei servizi minimi garantiti, disponibile qui

I treni con partenza prevista dalla stazione di origine entro le 23.59 del 7 marzo e con arrivo previsto nella destinazione finale entro le 00.59 dell’8 marzo arriveranno fino a termine corsa.

Bus sostitutivi

Per venire incontro ai passeggeri diretti all’aeroporto di Malpensa, nel caso di cancellazione delle navette che fanno la spola fra Milano e lo scalo della brughiera, saranno istituiti bus senza fermate intermedie tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto per il Malpensa Express, con partenza da via Paleocapa 1 a Milano e tra Stabio e Malpensa per il collegamento aeroportuale S50 Malpensa Aeroporto – Stabio.

Informazioni in tempo reale

Maggiori dettagli saranno disponibili sul sito www.trenord.it o seguendo gli aggiornamenti sulla circolazione dei treni in “real time” tramite la App dell’azienda. Sono ipotizzabili ripercussioni anche a conclusione dello sciopero: per questo Trenord invita a prestare attenzione sia agli annunci sonori trasmessi nelle stazioni sia alle informazioni in scorrimento sui monitor.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro