BARBARA CALDEROLA
Cronaca

Scienza, diritti e clima. Appuntamento in piazza con i cinque divulgatori più amati dagli under 30

Cernusco, al via la prima edizione del festival “Dalla A alla generazione Z“ .

Scienza, diritti e clima. Appuntamento in piazza con i cinque divulgatori più amati dagli under 30

Scienza, diritti e clima. Appuntamento in piazza con i cinque divulgatori più amati dagli under 30

Dalla “rockstar della fisica“ all’avvocata dei diritti umani, cinque influencer e divulgatori di grido in arrivo sul Naviglio per altrettanti appuntamenti serali dedicati ai ragazzi. La Cultura 3.0 scende in piazza Matteotti, pezzo forte del nuovo Festival del Comune “Dalla A alla Generazione Z“. Al via il 2 maggio e poi ogni giovedì del mese, stesso posto stessa ora, le 21.

Comincia Luca Romano, il fisico che racconta l’energia nucleare e vanta mezzo milione di follower. Poi arriverà Giacomo Moro Mauretto, il biologo evoluzionista che gestisce il canale su Youtube “Entropy for life“, quindi toccherà ad Azzurra Rinaldi, l’economista della Sapienza fondatrice di Equonomics, società che porta la parità di genere in aziende e istituzioni. Cathy La Torre, che con il suo studio legale Wildside Human First Milano, Bologna e Roma segue persone in tutta Italia online su diritti umani e civili, sarà la quarta ospite. Chiuderà la rassegna Gabriella Greison, la conduttrice di “Pillole di fisica“ sulla Rai che porta nei teatri la scienza.

Star dei social e del web reclutate dall’amministrazione e dalla Consulta giovani che per la prima volta ha organizzato il festival dedicato agli under 30. Questa rassegna è senza dubbio l’evento di punta della kermesse. Il debutto è affidato a Romano che è stato manager nel settore del “gaming“, poi insegnante full-time e ora scrittore e dall’anno scorso titolare di un dottorato di ricerca in Ingegneria industriale all’università Tor Vergata di Roma. Per il pubblico una serata a parlare di ambiente ed energia. Nuova anche l’idea di organizzare gli incontri in piazza, un modo per aprirsi alla città. Ed è facile immaginare che oltre ai figli arriveranno i genitori. Solo in caso di pioggia si traslocherà alla Casa delle Arti (via De Gasperi 5). Sempre a tema scientifico anche la seconda data, il 9 maggio con Moro Mauretto e l’entropia, mentre il 16 maggio si parlerà di come battere la discriminazione delle donne nella società e al lavoro, sul palco, la professoressa Rinaldi. Il 23 maggio la parola passerà a La Torre, insignita a Bruxelles nel 2019 del premio “The Good Lobby“ come miglior avvocata pro-bono d’Europa: è lei che progetta percorsi di inclusione in azienda. Il 30 chiuderà chiuderà Greison, la fisica amatissima pure in America che da ogni libro ha tratto un monologo che porta in tour nei teatri. Fra i suoi temi di punta, il cambiamento climatico e la questione femminile.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro