RO.RAMP.
Cronaca

Settimo Milanese, la richiesta: “Salviamo il ‘fungo’ dalla demolizione”

Approvata all’unanimità la mozione rivolta ai proprietari dell’ex Italtel

Il fungo simbolo di Settimo Milanese

Il fungo simbolo di Settimo Milanese

"Salviamo il “fungo“ dalla demolizione". È la richiesta contenuta in una mozione presentata e discussa nel corso dell’ultimo consiglio comunale prima delle elezioni amministrative a Settimo. A promuovere il documento, condiviso all’unanimità, è stato il consigliere Ruggiero Delvecchio, candidato sindaco per la coalizione formata da Forza Italia, Lega, Fratelli di Settimo e lista civica Oltre.

L’inconfondibile fungo dell’Italtel (nella foto), storica torre idrica, dal 1970 al 2021 è stato l’immagine e il simbolo dell’ex cittadella delle telecomunicazioni per decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori e ancora oggi è un simbolo ‘industriale’ per tutto il territorio. "Il fungo rappresenta in modo lampante l’importanza che ha rivestito l’Italtel per il territorio e la proprietà vuole abbatterlo – dichiara Delvecchio –. Invito il Consiglio comunale a esprimere la sua contrarietà alla demolizione e la volontà a mantenere intatto il fungo, simbolo del boom economico del dopoguerra".

Anche sul sito della Pro loco, il fungo viene riportato tra i ‘monumenti’ o luoghi da vedere. La mozione che è stata approvata impegna il sindaco a fare quanto di sua competenza per invitare l’attuale proprietà a non demolire il manufatto in località Castelletto. "Il consiglio comunale ritiene che il fungo rappresenti una significativa costruzione industriale del secolo scorso, ormai diventato per l’intera cittadinanza un simbolo e un riferimento della città – ha concluso Delvecchio –. Mi sono fatto portavoce di questa mozione che rappresenta il sentimento di tutti". 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro