Dal 12 aprile al 17 maggio sarà Rugby nel Parchi
Dal 12 aprile al 17 maggio sarà Rugby nel Parchi

Milano, 2 aprile 2015 -  Un parco verde, una palla ovale e una bambino. Un amore che può essere travolgente. Perché il rugby è uno sport che non può lasciare indefferenti. O lo si ama alla follia oppure.... meglio il calcio. Dal 12 aprile al 17 maggio torna "Rugby nei Parchì"che coinvolge quest'anno cinque città: Milano, Segrate, Cernusco Sul Naviglio, Torino e Verona. Sette parchi metropolitani per tre fine settimana saranno a disposizione dei bambini che desiderano avvicinarsi al rugby e ai suoi valori 

"È una grande soddisfazione vedere crescere, anno dopo anno, un progetto che abbiamo fortemente voluto, che rappresenta alla perfezione il nostro modello di  città palestra a cielo aperto e ora diventa un modello per altre Amministrazioni - ha spiegato l'assessore allo Sport Chiara Bisconti -. Il rugby continua a essere uno sport in grande ascesa nella nostra città, che oggi conta due campi da gioco pubblici, al Parco Nord e al Parco Trenno. È una disciplina che unisce, che educa da subito bambine e bambini al rispetto dell'avversario, ed è capace di integrare le differenze di genere".

In Lombardia vi sono 20.000 tesserati alla Federazione Rugby, circa il 20% dell'intero movimento italiano. A Milano e provincia, il numero sfiora i 6.500 iscritti. Rugby nei Parchi 2015  parte da Segrate, sabato 11 aprile, nel Centro Parco via San Rocco, per spostarsi a Torino il giorno dopo, 12 aprile, al Parco Ruffini; il 25 aprile si torna a Milano, nel Parco Nord. Il 26  Verona, al Parco Achille Forti. Il 16 maggio al Parco Trenno di Milano e il 17 al Parco dei Germani di Cernusco sul Naviglio. Gran finale, all'Arena Civica Gianni Brera domenica 24 maggio.

Rugby nei Parchi è aperto a tutti, specialmente ai bambini e alle bambine, di età compresa tra i 6 e i 13 anniLa formula dell'edizione 2015 prevede due attività: una riservata ai neofiti, a tutti quei bambini che desiderano avvicinarsi giocando al rugby, l'altra invece dedicata a chi già gioca, che offrirà mini tornei e raggruppamenti per categoria.

Le attività nei parchi saranno curate dai club che abitualmente lavorano sul territorio delle città coinvolte: Cus Milano Rugby, Cus Torino Rugby, Cus Verona Rugby, Cernusco Rugby, e saranno totalmente gratuite. La manifestazione, patrocinata dalla Federazione Italiana Rugby, è entrata a far parte del palinsesto di Expo In Città.