Ragazzo di 17 anni accoltellato a Vimodrone, individuato l’aggressore. Ecco cosa è successo e perché

Sarebbe un altro giovane che come il ferito è ospite della comunità Kayros. Ricoverato in gravi condizioni ma non rischia la vita

I carabinieri avrebbero identificato l'aggressore del ragazzo a Vimodrone
I carabinieri avrebbero identificato l'aggressore del ragazzo a Vimodrone

Vimodrone (Milano), 21 gennaio 2024 –  Non è in pericolo di vita, ma le sue condizioni sono comunque delicate.

Del resto, si è beccato delle coltellate un po’ ovunque, tra il torace, le gambe e le braccia. La vittima è un ragazzo di 17 anni, italiano di origini straniere, che è stato accoltellato in pieno giorno in mezzo alla strada.

Con tutta probabilità conosce il suo aggressore. Forse condividono anche la permanenza alla comunità Kayros, che si trova sempre a Vimodrone, a poca distanza dal luogo della violenza. La ricostruzione dell’accaduto è ancora sommaria ed è stata affidata ai carabinieri.

L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio, verso le 14, in via Papa Giovanni XXIII. Tra i due ci sarebbe stata una lite in strada, prima verbale poi esplosa nell’aggressione che ha visto il 17enne beccarsi i fendenti.

Sul posto sono intervenuti i militari della sezione Radiomobile della Compagnia di Sesto San Giovanni e della Tenenza di Cologno Monzese. Dai controlli e da un sopralluogo all’interno della comunità Kayros, in via XV Martiri, i carabinieri avrebbero individuato il presunto aggressore, anche lui ospite della struttura, che per ora non è in arresto né in stato di fermo. A mettere nei guai il ragazzo sarebbe stata proprio l’arma da taglio, che aveva ancora con sé e che è stata ora sequestrata dagli uomini dell’Arma per ulteriori verifiche. Si dovrà anche ricostruire il motivo per questa escalation di violenza e capire se, tra i due, ci fossero vecchie ruggini o altri episodi che li vedevano rivali. L’adolescente, dopo essere stato soccorso per strada, è stato trasportato dagli operatori sanitari all'ospedale San Raffaele in codice rosso. Per ora non è ancora stato ascoltato dai carabinieri. Le sue condizioni sono serie e resta ricoverato sotto osservazione: ha riportato diverse ferite, di varia profondità, al torace, alle gambe e anche dei tagli alle braccia, ma dovrebbe riuscire a cavarsela.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro