VALERIA GIACOMELLO
Cronaca

Qualità dell’aria monitorata dai residenti

Progetto di scienza partecipata: a disposizione campionatori per misurare i livelli di biossido di azoto

Migration

di Valeria Giacomello

Anche Peschiera aderirà a "NO2, no grazie!", il progetto di scienza partecipata sulla qualità dell’aria in Italia, in cui i cittadini delle città metropolitane di Roma e Milano misureranno, a partire dal 4 febbraio al 4 marzo 2023, le concentrazioni di biossido di azoto vicino a casa, a scuola, al posto di lavoro. Ad annunciarlo è Maria Bacchetti, una delle "signore degli alberi" di via Galvani, portavoce dell’associazione ambientalista La voce degli alberi. "Abbiamo letto sulla pagina Facebook di “Cittadini per l’aria”, che da tempo seguiamo, di questa iniziativa che permette di ottenere una mappa dettagliata della qualità dell’aria delle aree monitorate, e poter così informare meglio i cittadini e gli amministratori e contribuire all’attivazione di misure di riduzione degli inquinanti atmosferici. È noto che il biossido di azoto sia un indicatore delle emissioni da traffico e ad elevate concentrazioni corrispondono seri rischi per la nostra salute. Come associazione siamo particolarmente sensibili alla necessità di difendere la qualità dell’aria e siamo felici di poter fare la nostra parte per quanto concerne il monitoraggio dell’aria della nostra città". Ad aderire anche Antonella Parisotto, consigliere comunale: "Invito tutti i miei concittadini a partecipare", dichiara. "Sarebbe interessante fare una comparazione fra le diverse zone di Peschiera. Abito vicino al Castello in piena zona agricola ma, in linea d’aria, la mia casa dista a meno di 200 metri dalla Paullese. Mi piacerebbe capire quanto questa vicinanza influisca sulla qualità dell’aria che respiro". Per chi volesse contribuire allo screening, occorre contattare gli organizzatori compilando un modulo online e richiedere un campionatore, del costo massimo di 18 euro. A fine gennaio il campionatore sarà disponibile per la consegna. Andrà ritirato e applicato ad un supporto all’indirizzo prescelto ad un’altezza di circa 3 metri e riconsegnato dopo 4 settimane. Si può aderire fino al 25 dicembre, mentre lo screening si svolgerà dal 4 febbraio al 4 marzo 2023.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro