Quotidiano Nazionale logo
26 gen 2022

Progetto inclusione non per tutti I genitori dicono no

Il consiglio d’istituto della scuola Dante ha bocciato il progetto “Crescere Insieme“, dell’amministrazione comunale, comprendente "laboratori inclusivi per l’empowerment scolastico e personale" rivolti a elementari e medie: teatro, attività scientifiche e di ascolto da realizzare nel post scuola, aperte a piccoli gruppi di alunni con disabilità lievi, medie e normodotati. "Abbiamo fatto notare che un progetto inclusivo deve essere aperto a tutti, comprese le disabilità gravi. Pensavamo di essere stati ascoltati, ma il progetto arrivato alle scuole non era cambiato – spiegano mamme e papà del Gruppo lavoro inclusione, del consiglio d’istituto e il comitato genitori del comprensivo Dante Alighieri –. Quindi, in fase di votazione, la maggioranza del consiglio della scuola si è espressa per non accettare quella che è, a tutti gli effetti, una discriminazione".

La limitazione della platea sarebbe dovuta alla mancanza di fondi per assicurare il rapporto 1:1 che necessitano questi alunni. "Bisognerebbe proporre un progetto a Comuni e dirigenti scolastici dal titolo “Il rispetto per la disabilità, linee guida“".

La.La.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?