Progetti solidali raccolta fondi. Alunni in campo

Nuova sottoscrizione missionaria degli studenti Salesiani per sostenere progetti nel mondo: diritto allo studio in Etiopia, talenti musicali in Rwanda, energia solare in Pakistan, cure sanitarie in Honduras.

Progetti solidali raccolta fondi. Alunni in campo

Progetti solidali raccolta fondi. Alunni in campo

Si apre la nuova sottoscrizione missionaria che vede gli studenti Salesiani impegnati a trovare fondi per sostenere progetti nel mondo. Gli alunni della scuola Breda supporteranno il diritto allo studio per i bambini e ragazzi della scuola Zway in Etiopia. L’obiettivo è raccogliere 9mila euro per aiutare 200 tra gli oltre 1.400 studenti, che non riescono a coprire nemmeno la retta simbolica. "Con la vendita dei biglietti della sottoscrizione potremo offrire un pasto al giorno e la possibilità di frequentare un doposcuola". C’è poi il progetto "Coltivare il talento è vitale per le giovani generazioni: strumenti musicali per i giovani di Kimihurura in Rwanda". Con un obiettivo di raccolta di 6mila 370 euro si punta ad acquistare strumenti e un impianto di amplificazione per fondare un gruppo e un coro giovanile per sviluppare i talenti musicali di adolescenti vulnerabili, promuovere legami e integrazione attraverso la musica, educare ai valori della pace e dello sviluppo sostenibile.

Le superiori Falck e la Fondazione ITS Lombardia puntano a raccogliere 27mila 900 euro per generare l’energia elettrica al Don Bosco Leraning Center di Quetta in Pakistan. "Questo vasto campus, che include scuole, ostelli, una fattoria, un complesso sportivo e un centro giovanile, si trova di fronte a una sfida critica: la scarsità elettrica impedisce di fornire acqua potabile in quantità sufficiente. Abbiamo il progetto ambizioso di installare una pompa per l’acqua alimentata a energia solare". Infine, la media Marelli venderà biglietti per fornire attrezzature mediche essenziali e farmaci, per assicurare cure sanitarie preventive, in particolare servizi dentistici dedicati ai bambini, a Tegucigalpa in Honduras. Servono 37mila 500 euro.

La.La.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro