Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Prima settimana dedicata alla cosmetica

alberto
Cronaca

Alberto

Oliva*

La primavera 2022 ha in serbo interessanti novità per una Milano che ha tanta voglia di lasciarsi alle spalle due anni di pandemia. Dal 3 all’8 maggio andrà in scena la prima Beauty Week, settimana dedicata alla cosmetica in tutte le sue forme. Bellezza sarà infatti la parola chiave degli oltre seicento eventi in programma fuori dal Palazzo Giureconsulti che, in piazza dei Mercanti, fresco di restauro e rinnovato totalmente negli spazi, sarà l’hub centrale di tutta la manifestazione. Fra i numerosissimi appuntamenti previsti in tutta la città, ci piace segnalare quelli realizzati da Galleria&Friends, la rete delle botteghe storiche più visionarie di Milano e della Lombardia, partner ufficiale della manifestazione. Sono oltre trenta le vetrine di tradizione che hanno aderito all’iniziativa e che allestiranno corner dedicati alla Bellezza esponendo i loro migliori prodotti o creando sinergie virtuose con brand di prestigio. Alcune botteghe storiche ospiteranno eventi culturali, come ad esempio Benito e Salvatore Mazzotta Hair Design, il parrucchiere storico di via Rovello, con la sede di fronte al Piccolo Teatro, che aspetta il pubblico mercoledì 4 maggio alle 18.30 per un brindisi dal titolo "Seventy Party". Da non perdere l’installazione con performance teatrale "Le grandi donne della cosmetica" nell’atelier di Ganci Argenterie, dove andranno in scena Coco Chanel, Helena Rubinstein, Elizabeth Arden, Estée Lauder ed Elsa Schiaparelli raccontandosi, grazie alla ricerca documentaria e iconografica di Elisabetta Invernici. L’appuntamento a ingresso gratuito è per giovedì 5 maggio alle 19.30 in via Altaguardia, 8. Venerdì 6 maggio ci sarà la notte bianca della Cosmetica e noi vi segnaliamo un aperitivo al Ginrosa di Piazza San Babila in cui verrà presentato un nuovo cocktail, in collaborazione con la Profumeria Mazzolari e il negozio di abbigliamento maschile Vannucci. Sabato alle 11 alla Galleria Bolzani, di fronte a Casa Manzoni, ci sarà il finissage della mostra di Arte aborigena australiana a Milano, con l’evento "Arte e sport nel segno dell’identità: donne e rugby, un ponte tra culture", in cui sarà presente l’ex campionessa Erika Morri a fianco di Elisabetta Invernici, figlia di Aldo, indimenticato presidente della Federazione Rugby italiana.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?