Poveri in aumento a Milano. Oltre 13mila ingressi in più. I numeri della Cardinal Ferrari

La onlus accoglie senza dimora e persone in difficoltà economica. Incremento in un anno. Domenica il pranzo di Pasqua con l’arcivescovo. Il presidente: "Siamo ancora in emergenza".

Poveri in aumento a Milano. Oltre 13mila ingressi in più. I numeri della Cardinal Ferrari

Poveri in aumento a Milano. Oltre 13mila ingressi in più. I numeri della Cardinal Ferrari

di Marianna Vazzana

Sempre più poveri a Milano. Bastano i numeri dei senza dimora e delle persone in grave difficoltà economica che hanno bussato alle porte dell’Opera Cardinal Ferrari, aumentati a distanza di un anno, per rendersene conto: 55.490 ingressi al centro diurno nel 2023 (+13.334 rispetto al 2022), 56.821 alla mensa (+ 13.651) e oltre 2315 pacchi viveri distribuiti (circa 300 in più facendo il paragone con l’anno precedente), per un totale di 680 persone assistite e primi ingressi pari a 388 persone nella struttura di via Boeri, traversa di viale Tibaldi: una casa per persone senza casa e sole, chiamate “Carissimi“, costituita da un centro diurno e da tre strutture di residenze sociali.

A loro, ma anche a tante famiglie che vivono in povertà e ai volontari che si danno da fare ogni giorni, sarà dedicato il tradizionale pranzo di Pasqua domenica 31 al quale parteciperà l’arcivescovo di Milano Mario Delpini. Un momento conviviale per oltre 150 commensali. E, a servire alla mensa di via Boeri, ci saranno una ventina di volontari tra cui coppie e famiglie che hanno deciso di dedicare agli altri un giorno di festa per aiutare la comunità. "Questo appuntamento arriva dopo un periodo difficile come quello invernale, che mette sempre a dura prova i tanti senza dimora del milanese – commenta il presidente di Opera Cardinal Ferrari Pasquale Seddio –. I numeri ci dicono che siamo ancora in una forte situazione di emergenza, abbiamo registrato dei forti aumenti e tutto ciò ci suggerisce che non ci possiamo fermare e dobbiamo essere sempre in prima linea per la lotta alla povertà". Domenica sarà anche l’ultima notte dedicata al progetto di ospitalità notturna inaugurato quest’anno dalla onlus nell’ambito del Piano anti freddo del Comune di Milano. Accolte dal 19 gennaio 39 donne (20 anni la più giovane).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro