Il ponte tra piazzale delle Milizie e viale Cassala, all’angolo con via Ludovico Il Moro, da ieri pomeriggio è dedicato al fumettista Guido Crepax, il creatore di “Valentina’’. La cerimonia di intitolazione che si è svolta ieri pomeriggio, però, ha registrato un imprevisto. L’anno di nascita di Crepax sulla targa, “1993’’, è sbagliato e dovrà essere corretto in ’’1933’’, come hanno fatto subito notare i figli del fumettista, Caterina e Giacomo, ai rappresentati del Comune presenti alla cerimonia: l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno e il presidente del Municipio 6 Santo Minniti. Il ponte Guido Crepax, che la targa definisce "maestro del fumetto", si trova nei pressi del muro su via San Cristoforo dedicato proprio a Valentina grazie interventi di wall-art. Il corpo di Crepax, invece, è stato tumulato nella Cripta del Famedio del Cimitero Monumentale.

M.Min.