Il team del Politecnico di Milano
Il team del Politecnico di Milano

Il Politecnico di Milano fa il bis e vince la seconda edizione del "Leonardo Drone Contest", competizione unica in Italia che punta a promuovere lo sviluppo dell'intelligenza artificiale applicata all'ambito dei sistemi senza pilota

Il contest, organizzato da Leonardo, vede la collaborazione di sei atenei italiani: Politecnico di Torino, Politecnico di Milano, Università di Bologna, Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, Università degli Studi di Roma "Tor Vegata" e Università degli Studi di Napoli "Federico II".

"Le performance dei team in gara sono migliorate in modo impressionante e stiamo constatando come tutti gli obiettivi prefissati alla nascita del "Drone Contest" si stiano progressivamente concretizzando - ha commentato Laurent Sissmann, Senior Vice President Unmanned Systems di Leonardo -. Grazie al percorso triennale della competizione intendiamo creare una fruttuosa collaborazione per alimentare la rete di aziende, Pmi e Università coinvolte nel progetto, oltre a voler stimolare il talento imprenditoriale dei giovani partecipanti che porterà alla nascita di start up nel settore". 

Il team del Politecnico di Milano, capitanato dal dottorando Gabriele Roggi, si è così piazzato sul podio dopo una difficile e combattuta gara che ha visto le squadre dell’Università di Roma Vergata e del Politecnico di Torino conquistare rispettivamente il secondo e il terzo posto. La gara si è svolta nell'arco di tre giornate (28,29 e 30 settembre) a Torino all’interno della sede della divisione "Velivoli" di Leonardo.