Quotidiano Nazionale logo
19 mar 2022

Pizza “No war”: ordini e fai una donazione

L’iniziativa di PizzAut e l’udienza privata dal Papa "Emozione indescrivibile"

Ricetta segreta per la pizza del Papa, la studiano i ragazzi di Nico Acampora dopo la convocazione, il 1 aprile, in udienza privata, il 2 è la Giornata dell’Autismo e il Vaticano ha fissato un incontro a PizzAut con Francesco. "Un’emozione che non si può descrivere", dice il fondatore del ristorante di Cassina, il primo in Italia gestito da giovani speciali. Non è la sola leccornia che impegna i cuochi di casa, da quando è scoppiato il conflitto in Ucraina hanno lanciato la pizza "No war", ogni volta che qualcuno la ordina, "la ditta dona 5 euro ai profughi". "Ci sono stati appuntamenti importanti in questi anni - ricorda Acampora - ma l’abbraccio con il Papa va oltre ogni più rosea aspettativa. Per i ragazzi è un traguardo del percorso che hanno intrapreso con coraggio contro il pregiudizio". Bar.Cal.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?