Bruciata corona in ricordo del partigiano Mario Peluzzi
Bruciata corona in ricordo del partigiano Mario Peluzzi

Milano, 28 aprile 2019 - A Milano è stata bruciata un'altra corona posta sulla lapide che ricorda un partigiano, quella di Mario Peluzzi. L'episodio, come segnala in una nota Roberto Cenati, presidente di Anpi Milano, è accaduto in via Spaventa 1,
a poca distanza da via Palmieri dove pochi giorni fa è stata bruciata la corona sulla lapide del partigiano Carlo Ciocca. «La via è vicinissima alla sede di Forza Nuova ospitata in un appartamento Aler - ha commentato Cenati -. È l'ennesimo episodio che si verifica nel quartiere dove da anni si tollera la presenza dei neofascisti di Forza Nuova, in subaffitto in un alloggio popolare dell'Aler, nella indifferenza totale della Regione, nonostante l'Anpi abbia segnalato questo fatto da molto tempo».


Di «attacchi oltraggiosi ai simboli di commemorazione dei Partigiani» ha parlato la segretaria milanese del Pd Silvia Roggiani. «Pretendiamo - ha aggiunto - che le istituzioni prendano provvedimenti seri per far cessare questi continue provocazioni e che riportino la legalità nel quartiere, con lo sgombero di Forza Nuova dalle case Aler».