Paolo Massari
Paolo Massari

Milano, 6 agosto 2020 - - La Procura di Milano ha chiesto il giudizio immediato per Paolo Massari, l'ex assessore all'ambiente del Comune nella giunta Moratti e giornalista arrestato il 13 giugno con l'accusa di aver violentato una amica imprenditrice, in passato sua compagna di scuola.

L'istanza è stata inoltrata dal pm Alessia Menegazzo al gip Lidia Castelucci. Massari, tutt'ora in carcere, secondo l'accusa, avrebbe stuprato la donna nel garage del palazzo dove vive e dal quale si accede al suo loft. Dopo l'aggressione l'imprenditrice scappò senza abiti per poi essere soccorsa per strada dalle volanti della polizia. Una decina di altre donne hanno raccontato al pm di essere state vittime del giornalista, ma a differenza dell'amica non hanno sporto querela.