Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
5 lug 2022
5 lug 2022

Orario estivo sul metrò e navetta Raccolta di firme su Change.org

5 lug 2022

Gli orari estivi della metropolitana "che non rispecchiano più le reali esigenze del Paese e di chi lavora", e, a livello locale, i cantieri sui binari e la questione ancora irrisolta dei bus sostitutivi serali a Bussero. Le navette, che scattano alle 22, ossia al momento dell’interruzione delle corse a causa dei cantieri sui binari, fermano parecchio lontano dall’abitato a causa di un problema “tecnico”, la carreggiata stretta del ponte sul Naviglio. “Vola” su change.org una petizione online, l’ha lanciata l’ex consigliere comunale di Cassina de Pecchi, e battagliero politico locale, Andrea Maggio (nella foto). "Ho voluto – spiega – sollevare l’attenzione su due problematiche che i pendolari vivono nel concreto". La prima più generica. "Ogni estate l’orario delle metropolitane dirette in periferia, come la Linea 2, subisce contrazioni in concomitanza della chiusura delle scuole. Non ci siamo proprio. Non siamo più nell’Italia di vent’anni fa, dove le fabbriche chiudevano un mese intero e città e paesi si svuotavano". Su Bussero: "Ho dato spazio e voce a tanti cittadini che stanno legittimamente lamentando un disagio. E che pagano un abbonamento".

La petizione. "I cantieri, sorti per i lavori di manutenzione e di rinnovo della rete della metropolitana milanese, comportano inevitabili modifiche al normale servizio delle linee. Disservizi assolutamente sopportabili a fronte della prospettiva di un servizio pubblico migliorato e potenziato nel futuro prossimo". Ma "ciò che non si può invece accettare è che, nel 2022, si debbano subire conseguenze negative generate dall’ormai ingiustificabile riduzione di corse non appena termina l’anno scolastico. È un modello assolutamente obsoleto, distante anni luce dalle necessità di una società moderna. Che non può permettersi tre mesi di servizio ridotto, in coincidenza con il periodo estivo. A Milano il lavoro non si ferma mai".

Le richieste: "Un servizio adeguato ai tempi, senza insostenibili riduzioni nei tre mesi di sospensione delle attività didattiche, in modo da mantenere la qualità del servizio alta e degna del prezzo del biglietto". Sul caso Bussero: "Chiediamo che la stazione busserese sia interessata dal servizio di bus sostitutivi". Monica Autunno

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?