Oltre 30 anni di impegno per la dignità della vita

Oltre 30 anni di impegno per la dignità della vita

Oltre 30 anni di impegno per la dignità della vita

“Una mano alla vita“ è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 1986 a Milano. Da oltre trent’anni sostiene e sviluppa iniziative sanitarie, assistenziali e sociali nell’ambito delle cure palliative. Dalla sua nascita ha contribuito ad assistere oltre 17.000 persone attraverso la collaborazione con l’ospedale Niguarda di Milano e il Bassini di Cinisello Balsamo. Fino a oggi la onlus presieduta da Pier Giorgio Molinari ha raccolto e devoluto oltre 4,5 milioni di euro per il sostegno e la diffusione delle cure palliative. Tra gli investimenti più recenti ecco 60mila euro per l’acquisto di 3 ecografi portatili che, in quanto tali, consentono al paziente di non muoversi da casa. Negli ultimi 6 mesi 180 persone hanno potuto beneficiare di controlli medici proprio grazie a queste apparecchiature. Attraverso la collaborazione con équipe mediche specializzate l’associazione ha reso possibili circa duemila consulenze in 5 reparti del Niguarda e mille visite in ambulatorio di cure simultanee precoci (sempre al Niguarda). Il totale ricoveri all’Hospice “Il Tulipano“, che tra le sue 15 stanze ospita anche la sede dell’associazione, ammonta a circa 3.800 dalla sua apertura.

Tante le attività, a partire dalla “Terapia della dignità“, che coinvolge pazienti selezionati sulla base di alcuni criteri, quali la consapevolezza della diagnosi e della prognosi, la mancanza di disturbi cognitivi o di linguaggio, il desiderio di raccontarsi, la volontà di partecipare e la condivisione degli obiettivi. A loro viene quindi data l’opportunità di lasciare qualcosa di tangibile che sopravvivrà alla persona stessa, trascendendo l’evento della sua morte. Consolidate nel tempo sono le altre attività della onlus: Pet Therapy, Musicoterapia, Riflessologia plantare, ma anche una partnership con estetiste formate appositamente per alleggerire i segni della malattia. "Rispetto per la persona, dignità della persona, attenzione alla qualità della vita della persona anche durante la malattia: questi sono i nostri valori, qui sta il senso delle cure palliative" fa sapere Molinari.

Gi.An.