Quotidiano Nazionale logo
17 mar 2022

Olona, non più problema ma risorsa

Sopralluogo di trentacinque studenti del Politecnico impegnati in un progetto di riqualificazione

roberta rampini
Cronaca

di Roberta Rampini

Diventa materia di studio e potrebbe diventare il portale d’accesso al Plis del Basso Olona, il Parco locale di interesse sovra comunale di 267 ettari tra i Comuni di Pogliano Milanese, Pregnana Milanese, Rho e Vanzago. Stiamo parlando del fiume Olona, che attraversa e taglia in due il territorio comunale poglianese, oggetto negli ultimi anni di importanti interventi di riqualificazione ambientale e ora di un laboratorio progettuale degli studenti del dipartimento di Architettura e studi urbani del Politecnico di Milano. Ieri mattina 35 studenti del corso di laurea in progettazione architettonica hanno fatto il primo sopralluogo insieme al sindaco Carmine Lavanga, all’assessore alla cultura Gabriele Magistrelli e al referente tecnico dell’amministrazione comunale, l’architetto Ferruccio Migani.

"Questo progetto nasce da un accordo sottoscritto lo scorso gennaio con il Comune, una collaborazione di natura didattica nella quale il territorio comunale diventa una sorta di laboratorio nell’elaborazione di alcuni progetti su diverse tematiche, quindi progetti e tesi di laurea - spiega Andrea Oldani, docente di Architettura del Paesaggio - Questo è il primo gruppo di studenti che lavoreranno sul territorio comunale esplorando diversi scenari di tipo progettuale". Il fiume Olona negli anni ha modificato ruolo e aspetto, lungo il corso d’acqua nel secolo scorso sono sorti mulini, cascine e fabbriche. Poi ci sono stati gli anni dell’abbandono e del degrado, con problemi di cattivi odori, scarichi abusivi a nord, esondazioni. Infine l’intervento di Aipo con il rifacimento delle sponde e degli argini.

Oggi il fiume che attraversa il territorio comunale poglianese può avere un nuovo ruolo, "noi pensiamo a Pogliano come a una porta del Plis Basso Olona attraverso una riqualificazione del paesaggio agricolo che è compresa dentro il Plis e in connessione con il centro abitato". Dopo un momento di accoglienza in sala consiliare gli studenti si sono recati sul tratto di Olona tra la Cascinetta e via Cavour, tra il Mulino Doppio e il Mulino San Giulio sfruttando il tracciato del percorso podistico inaugurato lo scorso novembre.

"È stato un piacere incontrare gli studenti del Politecnico che sono venuti a Pogliano per capire qual è la morfologia del nostro territorio e come l’Olona ha condizionato lo sviluppo urbano", commenta il sindaco. "Questo progetto va nell’ottica della valorizzazione delle sponde dell’Olona e del nostro paesaggio agricolo, cominciata lo scorso anno con la creazione dei percorsi podistici", aggiunge l’assessore Magistrelli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?