Giuseppe Sala
Giuseppe Sala

Milano 3, luglio 2018 - E' arrivato al Coni anche lo studio di fattibilità realizzato da Milano per avanzare la propria candidatura a ospitare i Giochi Olimpici invernali del 2026. Le città italiane in lizza sono tre: Milano, Torino e Cortina d'Ampezzo. Nel dossier milanese si prevede che il villaggio olimpico venga realizzato in uno degli ex  scali ferroviari dismessi che saranno riqualificati. «Il villaggio olimpico sarà in uno degli scali ferroviari. La questione fondamentale è metterlo in un luogo dove c'è lo spazio giusto e ben collegato con la città - spiega il sindaco di Milano, Giuseppe Sala - Ne abbiamo parlato anche con le ferrovie e c'è la disponibilità".

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha anche parlato della collaborazione offerta a Torino: "Il punto vero, e ne ho parlato con Giorgetti e Malagò, è capire quali possibilità hanno le tre candidature italiane. Io avanzo quella di Milano, perchè può essere la più forte. All'inizio avevo offerto una collaborazione a Torino, con la disponibilità a lavorare assieme, ma c'era stato abbastanza un blocco dal sistema torinese e non mi riferisco solo al sindaco. Per cui andremo avanti".