ROBERTA RAMPINI
Cronaca

Monitoraggio dei cantieri Pnrr: “Rho, la città che cambia” è finalmente realtà

Dalle case comunali alla ciclabile, maxi-progetto avanti tutta. Sopralluogo del sindaco sullo stato dei lavori

Monitoraggio dei cantieri Pnrr “Rho: la città che cambia“ è realtà

Monitoraggio dei cantieri Pnrr “Rho: la città che cambia“ è realtà

La riqualificazione delle case comunali di via Rosselli è quasi ultimata. Lungo la nuova pista ciclabile di via Ospiate manca solo la segnaletica. Il maxi progetto "Rho, la città che cambia", 31 i progetti finanziati con i fondi del Pnrr, ma non solo, sta diventando realtà. Nei giorni scorsi il sindaco Andrea Orlandi, accompagnato dal vicesindaco Maria Rita Vergani, dagli assessori competenti e dai tecnici, ha fatto un sopralluogo in alcuni cantieri avviati nei mesi scorsi. Nella frazione di Mazzo, gli amministratori comunali hanno fatto tappa in via Rosselli al civico 4 e al civico 8 dove si lavora per la riqualificazione energetica e sistemazione esterna degli 88 alloggi di proprietà comunale per una spesa di 751.147 euro. E in via Ospiate dove è stata realizzato un nuovo tratto di pista ciclabile, tra via Tommaso Grossi e via Morandi. Entrambi i progetti sono finanziati dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza nel Programma “Pinqua Regeneration” di Città Metropolitana di Milano, per il miglioramento della qualità dell’abitare.

Erano presenti l’assessore al Patrimonio Nicola Violante, il dirigente Vittorio dell’Acqua, Giovanni Battista Fumagalli responsabile del procedimento, il progettista e direttore lavori architetto Riccardo Recalcati, delle imprese incaricate. In via Rosselli 8 la posa del nuovo cappotto esterno ha superato il 70 per cento delle superfici. Nelle prossime settimane saranno completate le finiture, sostituiti i serramenti e installati gli impianti fotovoltaici. Anche in via Rosselli 4 il 70% delle finiture del cappotto è ultimato, per le finiture serve ancora tempo. Mancano infissi e tapparelle e ancora va sistemato il tetto.

Per quanto riguarda la nuova pista ciclabile in via Ospiate, lunga quattrocento metri, accanto alle case di via Rosselli, mancano solo la segnaletica orizzontale e cartelli che indichino il passaggio riservato alle biciclette e ai pedoni. Questo nuovo tratto è stato progettato per collegare le piste ciclabili già realizzate, creando un percorso in sicurezza. Per esempio i pali dell’illuminazione sono stati spostati per dare maggiore spazio a biciclette e pedoni. Quando le opere di questa parte della frazione di Mazzo saranno ultimate, anche l’area fitness del parco di via Rosselli sarà sistemata con la posa dei giochi per i bambini.