Quotidiano Nazionale logo
15 feb 2022

"Meno cemento, più verde e servizi"

Quartiere Burgo, la Giunta ha aggiornato il piano di intervento: scongiurata l’ipotesi dell’altissima torre

francesca grillo
Cronaca
Sindaco, assessori e consiglieri. programmeranno un’assemblea con i residenti
Sindaco, assessori e consiglieri. programmeranno un’assemblea con i residenti
Sindaco, assessori e consiglieri. programmeranno un’assemblea con i residenti

di Francesca Grillo Del futuro del quartiere Burgo se ne è parlato per anni. Oltre quindici, dalla costruzione dei complessi residenziali al di là del Naviglio, lasciati però sprovvisti di servizi. I residenti, per diverso tempo, hanno prima contestato l’assenza appunto di un progetto che includesse servizi come mini market, asili, mezzi di trasporto. Poi hanno espresso preoccupazione per un progetto che girava da qualche anno: una torre altissima che, secondo le voci, avrebbe ospitato nuovi appartamenti, tutti in verticale. I proprietari dell’area hanno ancora a disposizione oltre 50mila mq per edificare tra via Iotti e via Morante e, a loro vantaggio, c’è una convenzione sottoscritta con il Comune nel 2005 che disciplina, attraverso i diritti edificatori, le destinazioni delle costruzioni. Ma "quanto previsto dall’attuale convenzione - spiega il sindaco Stefano Martino Ventura - non è più compatibile con uno sviluppo moderno e sostenibile del quartiere che, come ci chiedono i residenti, necessita invece di servizi, negozi di vicinato e nuove aree verdi attrezzate". Per questo, nei mesi scorsi l’Amministrazione ha sottoscritto un protocollo d’intesa con i proprietari dei terreni per confrontarsi sullo sviluppo urbanistico del quartiere. Risultato: la Giunta ha "aggiornato" il piano di intervento, dando nuovi indirizzi. A partire dalla riduzione di circa il 20% delle volumetrie previste, "quindi meno cemento e restituzione al Comune di ampie superfici di verde pubblico attrezzato - aggiunge il sindaco -. Poi, la riconversione residenziale della volumetria produttiva, con una parte di edilizia convenzionata per i giovani corsichesi; la piantumazione di un filare alberato e nuovi servizi, come un asilo nido, studentati, spazi di co-working e strutture per anziani. In più, in quartiere sarà completato con nuovi negozi di vicinato". Insomma, con le nuove linee guida viene scongiurata l’ipotesi dell’altissima torre che girava fino a qualche mese fa e si concretizza l’idea di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?