Maratona sul bilancio al traguardo. La stangata delle tasse in arrivo: "Così chiudiamo con il passato"

Quasi 47 milioni di entrate nelle casse pubbliche, sul Comune pesa il maxi risarcimento ad A2A. Attesa anche la revisione del piano Bettola (ex Auchan) che sbloccherebbe anche la partita MM1. .

Maratona sul bilancio al traguardo. La stangata delle tasse in arrivo: "Così chiudiamo con il passato"

Maratona sul bilancio al traguardo. La stangata delle tasse in arrivo: "Così chiudiamo con il passato"

Nel 2024 nelle casse pubbliche entreranno quasi 47 milioni di euro di tasse. Con una manovra su Irpef e Imu, portate al massimo dell’aliquota, per coprire parte dei 20 milioni di euro che il Comune dovrà sborsare dopo la chiusura del lodo gas che ha decretato il maxi-risarcimento ad A2A per la decennale vicenda dell’acquisto delle reti. Un aumento necessario, secondo il sindaco Giacomo Ghilardi per "chiudere col passato e guardare al futuro. Nonostante il pesante debito ereditato, abbiamo fatto quadrare i conti. I sacrifici non mancheranno ma è altrettanto vero che non ci saranno revisioni sui servizi né rinunceremo ai progetti importanti per lo sviluppo della città". Di altro avviso l’opposizione che parla di "propaganda". "Dovevano trovare il modo di giustificare la decisione di aumentare le tasse, una decisione che si è confermata non necessaria per far fronte all’acquisizione delle reti gas ma utile all’Amministrazione per avere manica larga nella capacità di spesa - denunciano i gruppi di minoranza -. Il valore della rata annuale per il 2024 è di circa 378mila euro a fronte di 2milioni di tasse in più che i cittadini dovranno pagare. Inoltre, le tariffe per i servizi di assistenza a domicilio passano da 2 euro a 7 euro, un aumento del 250% che graverà sui non autosufficienti". Un botta e risposta che va avanti da settimane. "In questi anni abbiamo pagato la restante acquisizione delle reti, non abbiamo toccato il disavanzo e abbiamo trovato appena 5 milioni accantonati in 17 anni - replica Ghilardi -. Oggi paghiamo il debito senza ridimensionaservizi e progetti".

Dopo la maratona sul bilancio, 11,5 milioni andranno all’igiene urbana e alla gestione dei rifiuti,10 milioni all’infanzia 10,5 al sociale. Per la sicurezza la spesa prevista è di 3,4 milioni e per la cultura 3 milioni con la trasformazione di Villa Forno in hub del lavoro. Per l’urbanistica il 2024 vedrà la redazione del piano generale del traffico, la variante dell’accordo di programma del piano Bettola, necessario per sbloccare la partita del metrò, il piano integrato delle vie ciclopedonali, oltre al piano Entangled per la riqualificazione del quartiere Crocetta.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro