Manifestazione pro Palestina: respinto l’assalto al Consolato americano, vigilessa ferita dal lancio di sassi

Milano, al corteo “contro il genocidio di Gaza” hanno partecipato circa 15.000 persone: danneggiate le auto della Polizia locale e della Guardia di finanza

Il corteo per la Palestina di Milano (Foto Davide Canella)

Il corteo per la Palestina di Milano (Foto Davide Canella)

Milano – Sono state circa 15.000 le persone che hanno partecipato nel pomeriggio di oggi sabato 24 febbraio alla manifestazione nazionale in sostegno al popolo palestinese e “contro il genocidio di Gaza”. Lo ha confermato in serata la questura, che per l’occasione aveva elaborato un dispositivo di sicurezza ad hoc con una massiccia presenza di agenti lungo tutto il tracciato e la sorveglianza dall’alto della protesta tramite l’utilizzo degli elicotteri. 

Forze dell'ordine schierate durante il corteo pro Palestina (Foto Davide Canella)
Forze dell'ordine schierate durante il corteo pro Palestina (Foto Davide Canella)

Consolato degli Stati Uniti

In via Doria – comunica la questura – sono stati effettuati alcuni imbrattamenti, così come in via Vittor Pisani. In piazza Duca D’Aosta, davanti alla Stazione Centrale, è stata fatta una breve sosta per poi ripartire lungo il percorso previsto. In piazza della Repubblica un gruppo di manifestanti, tra cui alcuni travisati, hanno tentato di imboccare via Turati per raggiungere il vicino Consolato degli Stati Uniti d’America. Hanno effettuato un lancio di uova in direzione degli agenti schierati. La tensione non è sfociata in cariche o scontri.

Le immagini

Un lungo serpentone di bandiere, teste coperte dalla kefiah, striscioni e qualche fumogeno: in tanti oggi hanno marciato da piazzale Loreto a piazza Castello per chiedere l'immediato cessate il fuoco a Gaza, dove l'offensiva israeliana sta causando migliaia di vittime tra i civili

Vigilessa ferita

In piazza Principessa Clotilde, un altro gruppo di manifestanti ha danneggiato la vetrina di un supermercato e lanciato sassi causando il danneggiamento del lunotto di una vettura della Polizia Locale con il ferimento di un’agente della stessa pattuglia, che ha fatto ricorso a cure mediche. Danneggiate anche due auto della Guardia di Finanza.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro