"Lo studentato diffuso è una nostra proposta ma non è finanziata"

Ministra Bernini propone accordi con Comuni per ristrutturare appartamenti sfitti per studenti. Comune di Milano ha presentato progetto, ma attende finanziamenti. Assessore Maran: "Risorse stanziate, 600 posti letto".

"Lo studentato diffuso è una nostra proposta ma non è finanziata"

"Lo studentato diffuso è una nostra proposta ma non è finanziata"

"Oggi (ieri, ndr) la ministra Bernini ha dichiarato che vuol fare accordi con i Comuni per utilizzare appartamenti sfitti da ristrutturare per favorire la residenza studentesca. Il Comune di Milano ha presentato mesi fa formalmente al ministero il progetto di studentato diffuso, che è esattamente quello che propone la ministra, ma è tuttora in attesa di essere finanziato". Così l’assessore comunale alla Casa Pierfrancesco Maran (nella foto) replica alle dichiarazioni odierne della ministra Bernini nel corso dell’evento “Quali capitali, senza talenti?” al campus Bovisa del Politecnico di Milano. "Come Comune – prosegue Maran – abbiamo stanziato le risorse per avviare le prime ristrutturazioni che potrebbero permettere di ottenere 600 posti letto per studenti in modo da iniziare il progetto quanto prima ma è fondamentale che alle parole della ministra seguano i conseguenti finanziamenti, che attendiamo da mesi".