Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
12 mag 2022

Lite tra ubriachi, i residenti chiedono più controlli

La replica del comandante della polizia locale: facciamo tutto il possibile ma la situazione non è grave

12 mag 2022

Birra e cazzotti nel pomeriggio in piazza De Gasperi, i residenti tornano a tuonare: "Sempre peggio, e l’estate è alle porte". A scatenare la nuova ridda di polemiche sulla sicurezza della grande piazza pedonale del monumento ai Caduti, è stato un alterco pomeridiano fra ubriachi, conclusosi senza danni né feriti. La richiesta, come sempre, quella di maggiori controlli. Dal Comune sindaco e comandante della polizia locale lavorano, ma tengono a sottolineare: "I controlli ci sono, e siamo al lavoro sui pattugliamenti serali. Però non si esageri con i toni: la situazione gorgonzolese non è paragonabile a quella di altri centri. E quella specifica piazza non è più a rischio di altre zone della città". Sono ormai anni che, con regolarità, i residenti sollevano il problema assembramenti, schiamazzi e stazionamento di soggetti poco raccomandabili sulla piazza, sulla quale, peraltro, si affacciano esercizi vari e un supermercato. Sulla scorta delle richieste di intervento sono stati organizzati, l’ultimo solo poche settimane fa, numerosi presidi da parte delle forze dell’ordine. Nel mirino dei cittadini alcuni soggetti specifici spesso al centro delle azioni di disturbo, "vanno allontanati definitivamente". "Non è semplice nè fattibile – dice il comandante della polizia locale Antonio Pierni (nella foto) –. In ogni caso, mi sento di dire che, episodi specifici a parte, non stiamo parlando di un contesto così malmesso: è una piazza, ci si ritrovano persone, ragazzi e, certamente, anche qualche soggetto molesto. Facciamo il possibile: compatibilmente con i nostri numeri". I dati sui reati e in generale la sicurezza al centro di un informale incontro, l’altro giorno, fra sindaco e comandante dei carabinieri. "Ancora una volta - così Angelo Stucchi - abbiamo avuto garanzia che i dati dei nostri reati non sono preoccupanti. Ciononostante, abbiamo fatto molto e molto continueremo a fare: proprio in questi giorni definiremo il programma di controlli serali estivi, per garantire un’estate il più possibile serena".

Monica Autunno

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?