Lite tra fratelli. Uno dei due preso per droga

Lite tra fratelli per biglietto concerto Club Dogo a Milano. Intervento polizia e arresto per droga. Uno dei fratelli detenuto per spaccio. Scena in appartamento via Bronzetti.

Il biglietto conteso per il concerto dei Club Dogo. La lite tra fratelli e l’intervento della polizia. L’arresto per droga di uno dei due. La scena è avvenuta nel primo pomeriggio di lunedì in un appartamento di via Bronzetti. Stando a quanto ricostruito, attorno alle 15, due fratelli di 22 e 24 anni, che vivono con i genitori, hanno iniziato a litigare per un biglietto del concerto dei Club Dogo in programma stasera al Forum di Assago: il ticket era stato acquistato dal più giovane dei due, ma l’altro se n’è impossessato per partecipare a uno degli spettacoli sold out con gli storici esponenti del gruppo hip hop Jake La Furia, Guè e Don Joe. A quel punto, il ventiduenne ha chiamato la polizia per riprendersi il presunto maltolto.

La chiamata al 112 ha generato l’intervento degli agenti della Volante del commissariato Monforte Vittoria, che hanno raccolto le testimonianze dei due fratelli. Nel corso del controllo, i poliziotti, guidati dal dirigente Manfredi Fava, hanno trovato nell’armadio utilizzato dal ventiquattrenne 200 grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Per questo, il maggiore dei fratelli è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Il ventiduenne aveva lievi escoriazioni sotto un occhio, ma non ha fatto ricorso alle cure mediche.

N.P.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro