Anna Maria Frigerio, la dirigente scolastica del liceo classico del Sacro Cuore
Anna Maria Frigerio, la dirigente scolastica del liceo classico del Sacro Cuore

Milano, 12 novembre 2020 -  Grande soddisfazione per il liceo classico del Sacro Cuore, che sale in vetta alla classifica dopo la quarta posizione ottenuta lo scorso anno nei punteggi di Eduscopio.it, seguito dal liceo Alexis Carrel, San Raffaele e Berchet. Anche l’indirizzo artistico si distingue e si riconferma al primo posto nella classifica stilata dalla Fondazione Agnelli prima del liceo Enrico De Nicola e dell’istituto Orsoline di San Carlo: "Siamo molto soddisfatti – commenta la dirigente scolastica Anna Maria Frigerio –. La nostra priorità comunque non è essere primi in classifica ma fare bene e con passione il nostro lavoro".

La Fondazione Sacro Cuore è nata nel 1985 dal modello educativo di don Luigi Giussani. Dalla scuola dell’infanzia alle superiori, lo spirito dell’Istituto è quello di "sentirsi compagni di strada di chiunque abbia veramente a cuore l’educazione dei giovani". Nonostante le difficoltà causate dall’emergenza coronavirus, "abbiamo continuato a riflettere sul significato dell’insegnamento con il corpo docenti - confida la dirigente scolastica -. Siamo stati messi alla prova e abbiamo dovuto rivoluzionare il metodo di insegnamento sempre considerando i principi guida del nostro lavoro e cioè la didattica non è insegnare tante cose, ma farlo in profondità.

Il lavoro all’interno dei consigli di classe e nel collegio docenti è costante e quotidiano, è un continuo scambio di riflessioni, idee e progetti. Attraverso i contenuti essenziali è infatti fondamentale scoprire ed aprirsi alle domande sul senso".

Il liceo , che conta 130 studenti, ha visto ripagata la fatica degli scorsi mesi con risultati eccellenti: "Dato l’elevato numero di richieste di iscrizione, non riusciamo ad accogliere tutte le domande che abbiamo ogni anno – conclude Frigerio -. Abbiamo sempre posto grande attenzione verso ogni alunno, è fondamentale che tutti gli studenti scoprano le proprie caratteristiche e raggiungano gli obiettivi che si propongono per arrivare preparati alla fine del percorso scolastico superiore".

Per approfondire - Eduscopio 2020: scientifici, il Leonardo Da Vicni sorpassa il Volta