Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Letteratura noir, cene con delitto Torna la rassegna Maggio in Giallo

Un circuito di eventi in cartellone da San Giuliano a Pantigliate a Milano. Coinvolte anche le scuole

Da sinistra l’assessore Nicole Marnini, Valeria Renda e Gino Marchitelli
Da sinistra l’assessore Nicole Marnini, Valeria Renda e Gino Marchitelli
Da sinistra l’assessore Nicole Marnini, Valeria Renda e Gino Marchitelli

Cene con delitto e incontri con gli autori, per oltre un mese San Giuliano torna ad essere la capitale della letteratura noir. Partita all’inizio del mese, l’ottava edizione di "Maggio in Giallo" resterà in cartellone fino al 12 giugno con un circuito di eventi che si snoderanno tra San Giuliano, cuore dell’iniziativa, Pantigliate e Milano. Gli scrittori Bruno Morchio, Valerio Varesi, Paolo Roversi e Rosa Teruzzi sono solo alcuni degli habitué del festival cittadino, che anche quest’anno saranno presenti.

Nel complesso, attorno alla rassegna graviteranno 22 autori e autrici, 16 presentatori, 7 cene in giallo, 4 incontri in libreria e due in biblioteca. Il dettaglio degli eventi si può trovare sulla pagina Facebook Maggio in Giallo.

La macchina organizzativa è come sempre a cura dell’associazione Il Picchio insieme al Comune e alla libreria Nuova Libropoli. L’obiettivo si conferma "regalare agli amanti del giallo momenti di grande coinvolgimento e suscitare curiosità anche in chi non conosce questo genere - spiega il presidente del Picchio Gino Marchitelli -. Vogliamo inoltre contribuire ad arricchire l’offerta culturale del territorio". "Dopo le edizioni degli ultimi due anni, condizionate dalla pandemia, la rassegna torna in presenza con un programma ricco di appuntamenti, che quest’anno coinvolge anche le scuole", aggiunge l’assessore alla Cultura Nicole Marnini, che accarezza il sogno di fare dell’iniziativa "il principale festival del noir in Italia". Maggio in Giallo ospita anche alcuni autori emergenti, opportunamente selezionati dagli organizzatori, come ricorda Valeria Renda di Libropoli.

Alessandra Zanardi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?