Quotidiano Nazionale logo
3 ott 2019

Buccinasco, estradato in Italia latitante legato al clan Barbaro-Papalia

Mario Miceli, scovato lo scorso settembre, era destinatario di un mandato d'arresto europeo per associazione a delinquere di stampo mafioso

featured image
Reparti speciali dei carabinieri

Milano, 3 ottobre 2019 - Lo Scip (Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia) della Criminalpol ha riportato in Italia Mario Miceli, 62enne di Platì, arrestato nel settembre scorso in Francia, nella cittadina portuale di Arzon in Bretagna.

Latitante per circa 9 mesi, è destinatario di un mandato d'arresto europeo, emesso dalla Procura della Repubblica presso la corte d'Appello di Milano, per associazione a delinquere di stampo mafioso. Miceli è stato uomo forte del clan Barbaro-Papalia soprattutto in Lombardia, dove curava la gestione dei trasporti e movimento terra per il sodalizio ndranghetista che avea la sua roccaforte a Buccinasco, sfruttando l'elevato livello d'infiltrazione della cosca nella gestione di appalti e subappalti pubblici.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?