L’allarme sicurezza: in campo l’ex prefetto

Incontro con Franco Gabrielli delegato del sindaco di Milano. In calo gli omicidi, aumentati . borseggi e rapine per strada.

L’allarme sicurezza: in campo l’ex prefetto

L’allarme sicurezza: in campo l’ex prefetto

L’ex prefetto Franco Gabrielli (nella foto), già capo della polizia e direttore del Sisde, oggi delegato del sindaco di Milano per la sicurezza e la coesione sociale ha affrontato, in una sala consiliare gremita, l’incontro-dibattito "Sicurezza è coesione", organizzato dall’associazione RecSando e da Noi, col patrocinio del Comune. Si è parlato di furti, atti vandalici, effrazioni, di statistiche e del loro valore in parte distorto e della capacità di rispondere alle domande di sicurezza da parte dei cittadini che vedono come "problem solver" chi gestisce l’ordine pubblico. Sicurezza reale o sicurezza percepita il livello di paura tra i cittadini è salito e come spiega l’ex Prefetto anche se i delitti più gravi sono diminuiti c’è stata un’impennata di furti e rapine.

"Quando a San Donato o in qualsiasi altro territorio del paese si commettono dei reati e le persone sono vittime di reati, non è percezione ma è un fatto oggettivo che incide sulla popolazione - ha spiegato Gabrielli -. Le statistiche dicono che il nostro Paese non vive una situazione di criticità perché gli omicidi e fenomeni più gravi sono calati. Fra il 2010 e il 2023 c’è un calo del 7% della delittuosità generale. Ma se andiamo a vedere nello specifico delle situazioni che giustificano la preoccupazione dei cittadini è che se sono aumentati i borseggi e le rapine in strada". Una dibattito partecipato che è certamente un punto di partenza per pensare a nuovi metodi per monitorare le città. Mas.Sag.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro