Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 giu 2022

Ladri nel centro postale: arrestati

Due uomini sono entrati nel polo di smistamento di corrispondenza e pacchi. Inchiodati da sensori e telecamere

22 giu 2022
dialessandra zanardi
Cronaca
I militari dell’Arma nel centro di smistamento postale
I militari dell’Arma nel centro di smistamento postale
I militari dell’Arma nel centro di smistamento postale
I militari dell’Arma nel centro di smistamento postale
I militari dell’Arma nel centro di smistamento postale
I militari dell’Arma nel centro di smistamento postale

PESCHIERA BORROMEO

di Alessandra Zanardi

Sono finiti in manette gli intrusi che la notte tra sabato e domenica si sono intrufolati nel centro di smistamento postale di Peschiera Borromeo con la chiara intenzione di mettere a segno un furto. Erano le 23.30 quando i malviventi, due uomini a volto coperto, sono entrati nella struttura di Linate, uno dei più grandi centri per la lavorazione della posta presenti sul territorio nazionale, e hanno iniziato a rovistare tra i pacchi e la corrispondenza. Grazie anche ai sensori anti-intrusione, che si sono subito messi in moto, e alle telecamere di sicurezza, che hanno immortalato i due estranei, vestiti di nero, intenti ad aggirarsi tra colli e scatoloni, la "situation room" di Milano, ossia la diramazione locale del sistema di sicurezza aziendale, ha rilevato l’attacco e allertato, da subito, le forze dell’ordine. Proprio il sistema di sorveglianza aziendale ha consentito di tenere monitorata la situazione fino all’arrivo dei carabinieri, che hanno fatto irruzione nell’edificio e, dopo un inseguimento, sono riusciti ad arrestare gli intrusi in flagranza di reato. Un episodio analogo a quello di Peschiera era avvenuto lo scorso gennaio nel centro di smistamento postale di Roserio.

Due giovani sui 30 anni erano entrati nottetempo nello stabile con l’obiettivo di rubare, ma erano stati notati dagli addetti alla sorveglianza che avevano chiamato la polizia. Anche in quel caso, i due erano stati arrestati. Poste Italiane esprime soddisfazione per la buona riuscita dell’intervento delle forze dell’ordine anche in quest’ultimo episodio di Peschiera e sottolinea l’impegno a "garantire standard di sicurezza sempre più elevati" attraverso l’implementazione dei sistemi di sorveglianza e la tempestiva ed efficace gestione degli allarmi. In più di un’occasione, e non solo nel Milanese, i meccanismi di vigilanza aziendale hanno contribuito a sventare intrusioni e tentati furti in uffici e centri di smistamento.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?