La trattativa è una trappola. Fuga col Rolex

MILANO L’incontro al ristorante per la vendita di un Rolex era in realtà una trappola. L’acquirente, dopo aver preso in mano...

La trattativa è una trappola. Fuga col Rolex

La trattativa è una trappola. Fuga col Rolex

L’incontro al ristorante per la vendita di un Rolex era in realtà una trappola. L’acquirente, dopo aver preso in mano l’orologio dal valore di 46mila euro con la scusa di esaminarlo per poi fare il bonifico istantaneo, si è alzato dal tavolo, si è messo a correre e infine si è dileguato in viale Monte Grappa beffando il proprietario, un tedesco di 37 anni che non ha potuto fare altro che sporgere denuncia alla polizia. I due, che non si conoscevano, si erano accordati per concludere l’affare attraverso messaggi su WhatsApp, dopo che il tedesco aver pubblicato un annuncio online su Ebay in cui metteva in vendita un Rolex modello GMT-Master II, con il quadrante d’argento e il cinturino d’acciaio.

Una volta entrati entrambi all’interno del ristorante, in piazzale Principessa Clotilde, nella zona della movida milanese, l’acquirente ha rassicurato il tedesco affermando che avrebbe effettuato un bonifico istantaneo appena avesse visto l’orologio. Ma immediatamente dopo il passaggio di mano del Rolex l’uomo lo ha preso ed è scappato, fuggendo per viale Monte Grappa, dove è stato perso di vista dal venditore tedesco. È ora ricercato dalla polizia per il reato di furto con strappo. Al centro un oggetto prezioso che si conferma un bottino ambito, come dimostrano le numerose operazioni delle forze dell’ordine che hanno smantellato bande di ladri di Rolex in azione nel capoluogo lombardo.

Re.Mil.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro