La storia di Frida Kahlo narrata in prima persona nell’inedito di Nugnes

L’esperto d'arte e giornalista racconta la straordinaria vita dell’artista messicana. Un'opera unica che rivela la forza e la resilienza dell'artista messicana, anticipando tematiche attuali come l'arteterapia

La storia di Frida Kahlo narrata in prima persona nell’inedito di Nugnes

La storia di Frida Kahlo narrata in prima persona nell’inedito di Nugnes

Icona antesignana del movimento femminista. Figlia della rivoluzione. Simbolo di forza, passione, resilienza, libertà. Celebre monociglio, abiti colorati e corona di fiori sulla testa, Frida Kahlo, indimenticabile, lungimirante e carismatica artista messicana, resta per tutti leggenda immortale e fonte d’ispirazione. E se a raccontare di lei, del suo straordinario universo fatto di pervicace poesia, audace coraggio, contraddizioni e silenzi barricati nei meandri dell’anima, estrema difesa inviolabile di ognuno di noi, è il mirabile talento di Salvo Nugnes ecco allora che il racconto diventa capolavoro.

Eccellente esperto d’arte dal raffinato intuito, imprenditore, organizzatore di grandi eventi artistico letterari e di mostre in Italia e all’estero, Nugnes è autore, giornalista, reporter, scrittore, già agente di personaggi noti tra cui Vittorio Sgarbi, Francesco Alberoni, Margherita Hack, Katia Ricciarelli, Amanda Lear e molti altri. Dirige la storica Milano Art Gallery, cura padiglioni della Biennale di Venezia ed è presidente di Spoleto Arte.

Compito autorevole descrivere Frida, ma non per Nugnes che affronta il tutto con impareggiabile bravura, sagace intelligenza divulgando la storia della grande artista grazie a un’opera unica nel suo genere. “Frida, la mia storia vera”. Questo il titolo della nuova strenna letteraria. Sapiante anticipatore dei tempi, spirito ricchissimo di cultura, Nugnes ha aperto da anni strade nell’arte rendendola fruibile a tutti e ha segnato il passo di chi sa amare la bellezza in ogni sua forma.

"Ho sempre pensato a Frida Kahlo come una donna ed un’artista straordinaria, un vero modello a cui ispirarsi, simbolo di voglia di vivere, di resilienza - dichiara Salvo Nugnes - È riuscita a trasformare tutte le brutture della sua vita, e ne ha avute tante, in bellezza e colori. Penso si possa dire che, con la sua arte, abbia anticipato inconsapevolmente tematiche che sono state sviluppate solo di recente, come quella dell’arteterapia, di cui sono un convinto sostenitore da sempre.

Sa, tutti conosciamo l’immagine di Frida Kahlo ma penso che in pochi sappiano veramente la sua storia. Ed è qui che nasce l’esigenza di questo volume che ho voluto scrivere, per raccontare la sua vita e per farla conoscere a tutti. Ho pensato che scrivere il racconto sotto forma di diario personale fosse il modo più diretto ed efficace per far passare in modo semplice la figura di Frida. Il testo in questo modo risulta molto scorrevole e appassionante". L’autore ci guida con abilità rara lungo i sentieri dell’illuminazione dell’intelletto femminile immedesimandosi in Frida con un estro creativo che esplode e ghermisce e a noi non resta che lasciarci conquistare parola dopo parola. Riga dopo riga, Lasciarci avvolgere da quell’energia vitale e sconcertante che si sprigiona da ogni singola pagina. Tante curiosità, episodi degni di nota, immagini storiche, foto, quadri.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro